Come fare marketing automation per hotel

La marketing automation rappresenta una risorsa importante da sfruttare, anche per gli hotel e le strutture ricettive, per velocizzare numerosi processi e diminuire il dispendio di energie, migliorando le proprie performance.

Alt text

Automatizzare i processi di marketing è ormai un trend sempre più seguito da ogni impresa che voglia rendere davvero snelle ed efficienti le sue strategie di comunicazione. Il mondo dell’hospitality non fa eccezione: sono molti oggi gli hotel, i B&B o i residence che utilizzano il marketing automation quotidianamente, un sistema apprezzato anche dalle agenzie che si occupano della gestione di proprietà a scopi ricettivi o dalle aziende collaterali alle attività alberghiere.

Ma cosa significa davvero fare marketing automation e quali sono i suoi vantaggi?

Cos’è il marketing automation?

Parlando di marketing automation ci si riferisce all’insieme di strategie che consentono di automatizzare le operazioni di marketing, trasformandole in flussi efficienti grazie a specifici softwares e a workflow dinamici e personalizzabili.

Grazie alla marketing automation è possibile automatizzare, appunto, un enorme numero di azioni che normalmente richiederebbe l’intervento manuale e diretto di un operatore e che invece possono scorrere senza intoppi in totale indipendenza, senza mai perdere di vista però la personalizzazione e la relazione umana con i destinatari.

Automatizzare le operazioni più ripetitive permette però di risparmiare tempo e risorse, da incanalare nelle altre aree tattiche di un piano di marketing creato per massimizzare il successo. L’elevato grado di raffinatezza dei sistemi di marketing automation consente oggi di interagire con un enorme numero di utenti, inviando a ciascuno messaggi pertinenti, contestualizzati, customizzati e concretamente utili.

Marketing automation: serve anche per gli hotel?

A volte capita che le strutture ricettive o extra alberghiere di piccole o medie dimensioni vedano il marketing automation come qualcosa a cui si può tranquillamente rinunciare. In realtà direttori, property managers e responsabili marketing dovrebbero superare questa visione dell’automazione e iniziare a vederla per quello che è, ossia un’enorme opportunità per ogni tipologia di azienda, a prescindere dalle sue dimensioni e dalla complessità delle operazioni che svolge.

Inoltre oggigiorno i costi legati ai tools che permettono di automatizzare le azioni di marketing si è drasticamente ridotto, grazie anche alla sempre maggiore offerta di alternative di buon livello, permettendo a chiunque di accedere a questi strumenti indispensabili.

Come sfruttare la marketing automation in hotel?

Il vantaggio principale dell’automazione è che permette di poter restare in stretto contatto con i clienti, in ogni momento possa servire loro un supporto o un suggerimento, senza la necessità di impiegare ingenti quantità di tempo per farlo e senza dedicare membri del team a questa specifica funzione.

Grazie ai software di automazione infatti è possibile inviare messaggi di vario genere ai clienti (e-mail, SMS, notifiche push, direct sui social media e molto altro) mantenendo una linea diretta con ogni ospite sia prima, che durante, che dopo il soggiorno. Le esigenze della clientela sono ormai sempre più sofisticate e offrirle un canale diretto di interazione, coccole speciali e servizi personalizzati può migliorarne sensibilmente la customer experience e il livello di soddisfazione. È evidente che un cliente soddisfatto sarà anche un cliente fedele e ben disposto a trasformarsi in un ambassador del brand e della struttura.

Contatta e fidelizza
i tuoi clienti!

Scopri come

Inoltre, automatizzare determinate operazioni di marketing aumenta nettamente la redditività delle comunicazioni, anche con il minimo dell’investimento. Ma quali sono le principali fasi dell’interazione con i clienti che si possono automatizzare?

Il processo di booking

Automatizzare il processo di prenotazione può essere estremamente utile per renderlo più semplice e flessibile, riducendone inoltre i costi. I più avanzati software di marketing automation non solo aumentano la funzionalità della fase di booking ma consentono anche di monitorare da vicino il comportamento dei potenziali ospiti in fase di acquisto, in modo da capire esattamente a che punto del processo interrompono la navigazione e cosa li scoraggia dal proseguire. Un’occasione unica per perfezionare la customer journey e aumentare le conversioni.

Il check-in

Anche il check-in può essere automatizzato grazie a meccanismi di registrazione online eseguibili sia da PC che da dispositivi mobili, per rendere estremamente dinamica la procedura, che diventa così eseguibile ovunque e in qualsiasi momento. Sarà infatti il cliente stesso a compilare i form relativi all’anagrafica e a confermare l’esattezza dei dati forniti.

Up-selling e cross-selling

È prezioso il contributo del marketing automation anche per quanto riguarda le possibilità di up-selling e cross-selling. Un software impostato correttamente e connesso con i sistemi wifi della struttura può, ad esempio, informare i clienti sulle attività, le escursioni o i servizi prenotabili presso la reception, ma anche suggerire opzioni convenzionate con l’hotel nei momenti più utili della giornata, oppure invitare all’uso del centro benessere al rientro in hotel dell’ospite, dopo una giornata di esplorazioni.

Può altresì proporre uno sconto mirato per chi desideri prolungare il suo soggiorno, proprio pochi giorni prima della sua fine. Insomma, può offrire agli ospiti esattamente ciò di cui hanno bisogno, esattamente nel momento in cui ne hanno bisogno, ovviamente andando a incrementare i profitti della struttura e dell’intera filiera ricettiva in cui è inserita.

Opinioni e feedback

Infine, i tools di marketing automation sono in grado anche di raccogliere opinioni e feedback dei clienti, sia durante il soggiorno che quando questo si è concluso: un metodo insostituibile per apprendere idee e consigli su come migliorare l’offerta.

A rendere così interessante il marketing automation c’è anche il fatto che, una volta impostato correttamente il software di gestione, il suo funzionamento non richiede un monitoraggio costante da parte di personale della struttura, ottimizzando così i costi di ogni singola azione di marketing e offrendo il pieno controllo con il minimo dispendio di risorse.

Caricamento contenuti...