Home Page Business

CCIAA Caserta: contributi per l'internazionalizzazione delle PMI

I voucher saranno concessi alle imprese che desiderano avviare o rafforzare la propria presenza nei mercati esteri. Ecco tutti i dettagli del bando

DATA APERTURA dal 8 ott 2020 al 12 nov 2020
regione Campania

Iniziare a operare nei mercati internazionali e rafforzare la propria presenza all’estero è un’ambizione condivisa da tante aziende italiane. Per raggiungere tale obiettivo occorre però avere le competenze adeguate, una strategia su misura e soprattutto investire in consulenza, formazione e beni strumentali, ma anche fiere e promozioni all’estero per farsi conoscere il più possibile.

La Camera di Commercio di Caserta sostiene percorsi di internazionalizzazione delle aziende della propria circoscrizione tramite la concessione di voucher mirati a coprire parte dell’investimento. Il bando prevede due misure, una per le singole imprese e una per progetti condivisi da diverse realtà.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Bando Internazionalizzazione – Anno 2020
  • A chi è rivolto il bando: MPMI di Caserta e Provincia
  • Fondi disponibili: 40.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio di Caserta
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dall’8 ottobre al 12 novembre

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando è aiutare le imprese ad operare con successo nei mercati internazionali, individuando nuove opportunità e mercati, ma anche rafforzando la loro presenza. La misura è pensata quindi per sostenere le aziende in un momento storico delicato, poichè caratterizzato dalla crisi sanitaria ed economica dovuta al Covid-19. Occorre essere preparati e reagire a tale situazione aprendo i rapporti commerciali con i mercati con maggiori potenzialità. Per lo sviluppo del commercio internazionale si fa leva sulle tecnologie digitali.

L’iniziativa comprende una Misura A (progetti condivisi da più imprese) e una Misura B (progetti presentati dalle imprese singole). Le risorse disponibili ammontano a 40.000 € suddivisi equamente per le due misure.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o unità operativa nella circoscrizione territoriale dell’ente camerale di Caserta. Le aziende interessate devono essere attive, iscritte al Registro delle Imprese e in regola col pagamento del diritto annuale. Non devono essere in stato di fallimento, liquidazione o altra situazione simile. Inoltre, devono essere in regola con gli obblighi previdenziali e contributivi.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Sia per la Misura A che per la Misura B il contributo è concesso alla singola impresa che presenta la singola domanda di contributo. Ogni azienda si può poi candidare con una sola istanza.

Contributo

L’agevolazione è concessa sotto forma di voucher del valore massimo di 3.000 €. L’agevolazione può arrivare a coprire il 50% delle spese ammissibili. L’importo minimo dell’investimento è di 1.000€.

Spese ammesse dal bando

Tutte le spese ammesse devono essere legate agli ambiti di attività elencati nell’articolo 2 del bando. Sono ammesse le spese per l’acquisto di servizi di consulenza e/o formazione; acquisto o noleggio di beni strumentali; realizzazione di spazi espositivi e infine spese per abbattimento degli oneri.

Le spese devono essere sostenute dal 1° gennaio 2020 fino al 120° giorno successivo alla data di concessione del contributo.

Termine di scadenza

Le domande possono essere presentate dalle ore 8:00 dell’8 ottobre alle ore 12:00 del 12 novembre.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Procedure e invio domanda

La domanda e tutta la documentazione devono essere inviate esclusivamente via PEC al seguente indirizzo: promozioneregmercato@ce.legalmail.camcom.it. Dove necessario occorre apporre la firma digitale in modo convalidare l’istanza. Inoltre, occorre indicare l’indirizzo PEC dell’azienda candidata, che servirà per ricevere e gestire tutte le comunicazioni relative al bando.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Per la Misura A è prevista una procedura di valutazione a graduatoria, stilata in base al punteggio ricevuto dal progetto. Per la Misura B è prevista una procedura valutativa a sportello, basata sull’ordine cronologico di arrivo delle domande. Il contributo verrà erogato previa presentazione del rendiconto delle spese ammissibili sostenute.

I soggetti beneficiari sono obbligati a rispettare le condizioni previste nel bando, a fornire nei modi e tempi richiesti la documentazione e tutte le altre informazioni richieste dagli organi competenti, segnalare in modo tempestivo eventuali modifiche del progetto. Nel caso di violazione di tali obblighi, il contributo è revocato.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e tutta la documentazione possono essere consultati e scaricati dal sito web della Camera di Commercio di Caserta.

Per informazioni è possibile rivolgersi all’ente camerale, situato in via Roma 75 – 81100 Caserta, disponibile al seguente numero telefonico: +39 0823249111.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...