Home Page Business

Bando CreSCI 2020, il bando a sostegno delle PMI

Internazionalizzazione delle PMI: hai anche tu una piccola impresa nel territorio lombardo. Scopri il bando che ti aiuta a operare oltreconfine

DATA APERTURA dal 18 feb 2020 al 30 nov 2020
regione Lombardia

Sono sempre di più le imprese che, per aumentare la propria competitività, oltrepassano i confini nazionali e operano anche fuori dal Paese di origine: qui riescono a intercettare nuovi clienti, reperire le competenze necessarie oppure stringere rapporti commerciali con aziende straniere. Insomma, i vantaggi dell’internazionalizzazione sono tanti, e possono avere ripercussioni positive, non solo sull’azienda direttamente interessata, ma anche sul territorio in cui opera.

Ecco perché, la Camera di Commercio Milano MonzaBrianza Lodi ha creato il bando CreSCI 2020 dei fondi pensati per le micro, piccole e medie imprese che desiderano operare fuori dal nostro Paese. Il bando mette a disposizione un contributo per l’internazionalizzazione.

Il Bando è gestito in collaborazione con Promos Italia, soggetto attuatore dell’iniziativa, nonché organismo specializzato nell’internazionalizzazione e nel marketing territoriale. La procedura parte dalla creazione del progetto, invio della domanda online, fino alla gestione delle pratiche per ottenere il contributo previa rendicontazione. Le domande saranno gestite in ordine di arrivo e i beneficiari ammessi e non ammessi riceveranno un’apposita comunicazione.

Scheda informativa Bando CreSCI 2020

  • Nome del bando: Bando CreSCI 2020 – Servizi per favorire la CREscita e lo Sviluppo Commerciale Internazionale delle MPMI delle provincie di Milano MonzaBrianza e Lodi
  • A chi è rivolto il bando: Micro, piccole e medie imprese iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio Milano MonzaBrianza Lodi
  • Fondi disponibili: 150.000 euro
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio Milano MonzaBrianza Lodi
  • Le date da segnarsi sul calendario: inizio presentazione delle domande: ore 9:00 del 18 febbraio 2020 – fine della presentazione delle domande: ore 12:00 del 30 novembre 2020 o fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando è quello di aiutare le imprese di piccole dimensioni con sede nel territorio della Camera di Commercio Milano MonzaBrianza Lodi a operare nei mercati internazionali, aumentando così la loro competitività. A tal fine, è stato stanziato un fondo di 150mila euro che servirà a coprire parte delle spese necessarie per l’acquisto di beni, consulenze e servizi pensati per favorire la CREscita e lo Sviluppo Commerciale Internazionale.

Soggetti interessati

Il bando si rivolge alle micro, piccole e medie imprese iscritte al Registro delle Imprese della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi. Le aziende devono aver assolto gli obblighi contributivi, non devono trovarsi in crisi o liquidazione e devono superare i controlli antimafia.

Contributo

Il bando mette a disposizione delle imprese un contributo a fondo perduto per coprire parte delle spese dedicate ad operazioni di internazionalizzazione. Il contributo è nominativo e non trasferibile e viene assegnato direttamente alle imprese beneficiarie da parte della Camera di Commercio.

Inoltre, il contributo è pari al 60% delle spese ammissibili per un minimo di 2.500 euro e massimo di 6.000 euro. Ogni impresa beneficiaria potrà avere una consulenza di orientamento gratuita. Il valore dei servizi gratuiti erogati parte da 495 euro ad un massimo di 2.000 euro a seconda del progetto. Il valore complessivo del contributo corrisponde alla somma del valore dei servizi gratuiti e quello del contributo a fondo perduto.

Aumenta la tua visibilità su Google
con campagne davvero ottimizzate

Scopri come

Spese ammesse dal bando

Il bando sostiene le spese che hanno come obiettivo ricerche di mercato, partner commerciali all’estero e azioni pensate per presentare e promuovere l’azienda all’estero. A tal fine, il progetto deve includere le seguenti attività, con relative spese ammissibili indicate nel bando:

  • Attività 1: Prima consulenza di orientamento, che include un’analisi e presentazione dell’azienda e degli strumenti in suo possesso per presentarsi nei mercati internazionali; indicazione del mercato in cui vuole dirigersi e relativa valutazione del posizionamento e della competitività online nel Paese target. Queste attività sono erogate a titolo gratuito.
  • Attività 2: reperimento di partner commerciali e presidi nei mercati esteri.
  • Attività 3: attività di comunicazione e promozione nel Paese straniero in cui si vuole operare.

Termine di scadenza

Le richieste di contributo possono essere inoltrate dalle ore 9:00 del 18 febbraio 2020 fino alle ore 14:00 del 30 novembre 2020 o fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

Procedure e invio domanda

Prima di inoltrare la domanda occorre avere le credenziali di accesso al servizio WebTelemaco: per farlo è necessario registrarsi al sito www.registroimprese.it. Entro 48 ore dalla registrazione le imprese ricevono la password per accedere al sistema.

Dopo aver ottenuto le credenziali, le imprese possono inviare la domanda esclusivamente online, con tutta la documentazione indicata nel bando, al sito http://webtelemaco.infocamere.it. seguendo il percorso: Sportello Pratiche > Servizi e-gov > Contributi alle imprese > Accedi. A questo punto, dopo aver inserito le credenziali, occorre selezionare l’apposito sportello: Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi > “Iniziativa CreSCI, contributi per il sostegno alla CREscita, allo sviluppo Commerciale ed all’Internazionalizzazione delle MPMI delle provincie di Milano, Monza Brianza e Lodi, Anno 2020” e quindi inoltrare tutta la documentazione prevista dal bando.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Dopo l’invio della domanda è previsto un controllo sulla documentazione. In seguito all’istruttoria, i contributi sono assegnati alle imprese beneficiarie sulla base dell’arrivo delle domande e fino all’esaurimento delle risorse.

La Camera di Commercio approva gli elenchi degli ammessi e non, con determinazioni periodiche, che vengono pubblicati entro il 60° giorno dalla ricezione della domanda.

I soggetti beneficiari sono obbligati a rispettare tutte le condizioni previste nel Bando, assicurando che le attività inizino e si concludano entro i termini previsti e soprattutto devono sottoscrivere un contratto con il soggetto attuatore Promos Italia entro 15 giorni dall’assegnazione del contributo inserendo tutte le informazioni obbligatorie appositamente descritte all’interno del bando.

Inoltre, pena la revoca del contributo, le imprese dovranno realizzare tutte le attività indicate nel progetto e sostenute dal contributo entro 210 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria e presentare la rendicontazione nei 30 giorni successivi. Se le attività e i costi rendicontati per ciascun contributo risulteranno inferiori all’investimento minimo previsto, i beneficiari non avranno il contributo.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando, con tutti i suoi allegati e una utile guida per la compilazione della domanda online, è pubblicato sul sito web della Camera di Commercio.

Il responsabile del procedimento è il Dirigente dell’Area comunicazione e sviluppo delle imprese della Camera di Commercio. Per qualsiasi domanda sulle procedure e requisiti per accedere al contributo si può inviare un’e-mail a Promos Italia: leila.stasi@promositalia.camcom.it oppure alla Camera di Commercio: contributialleimprese@mi.camcom.it.

Per problemi di natura tecnica durante l’utilizzo del sito è possibile contattare Infocamere al numero 199502010.

Caricamento contenuti...