Home Page Business

Aumentare credibilità di un sito: inserisci un box per commenti e valutazioni

I feedback dei clienti sono oro colato per le aziende: ma quante tipologie ne esistono? E come usarli in base all'obiettivo? Ecco tutte le risposte

Alt text

La migliore pubblicità per un’azienda è il passaparola positivo generato dai clienti. Oggi i siti web permettono di amplificare queste voci: persone lontane tra loro possono scambiarsi opinioni su un brand e capire se è l’ideale per le proprie esigenze. Gli imprenditori, quindi, si impegnano per stimolare il rilascio di una recensione o per capire se un cliente è soddisfatto di un prodotto o servizio. Un sito web efficace contiene un box per le recensioni e i feedback dei clienti e lo posiziona in evidenza per farsi pubblicità con i nuovi arrivati. Chi sta sviluppando una piattaforma aziendale o vuole migliorare quella esistente si deve impegnare anche per includere il box e aumentare il numero di recensioni, ma anche per monitorare quelle rilasciate in giro per il web in modo da tenere sempre sotto controllo la web reputation dell’azienda. Ecco quali sono i tipi di valutazione, le loro caratteristiche e alcuni consigli per chi vuole sfruttare davvero queste funzioni.

Tanti tipi di passaparola: le valutazioni veloci

Quando si parla di valutazioni da parte degli utenti si fa riferimento ad un ampio ventaglio di feedback che si possono aggiungere all’interno del proprio sito aziendale. Si parte dalle soluzioni più minimal e veloci, come le classiche stelline, fino a quelle più articolate, ovvero i box per rilasciare recensioni, allegando addirittura foto o video del prodotto acquistato.

La classificazione con le stelline è sicuramente uno dei sistemi più usati soprattutto quando si vuol valutare un servizio specifico. Vengono usate da applicazioni come WhatsApp o Google che chiedono all’utenza di valutare velocemente la qualità di un servizio di cui si è appena usufruito. Ma può essere usato in tantissimi casi, per esempio all’interno di un sito web di contenuti editoriali, come articoli di approfondimento, guide o anche recensioni di prodotti e così via. Per ogni pezzo si può dare all’utenza la possibilità di valutare l’articolo. In alternativa, si può chiedere a chi legge “Ti è stato d’aiuto?” Inserendo la possibilità di mettere un pollice in su o in giù, per indicare il grado di apprezzamento. Si può usare anche per le piattaforma che pubblicano altri contenuti multimediali, come video o fotografie.

Commenti e recensioni: un’occasione per chi acquista e chi vende

Oltre al sistema delle cinque stelline si può optare anche a quello dei commenti, in aggiunta o alternativa. Questa soluzione è usata molto per gli e-commerce. I clienti possono, quindi, commentare il prodotto oltre a valutarlo. Magari, per un negozio online di abbigliamento, si può indicare la vestibilità, se la taglia è corretta e altre informazioni che possono aiutare gli altri utenti. I box dei commenti offrono spunti cruciali anche a chi vende, per esempio se si ha una recensione negativa, si può rispondere e cercare di dare motivazioni e spiegazioni circa l’eventuale esperienza negativa. Si possono usare i box per rispondere a dubbi e domande dei clienti, che rimarranno pubblici quindi utili anche per le altre persone interessate ai prodotti e servizi.

Cosa dicono i tuoi clienti di te?
Gestisci le recensioni

Scopri come

Un’altra tipologia di feedback è la recensione che può essere utile in davvero tanti ambiti. Per esempio, è molto usata per i ristoranti, gli Hotel e le attività locali. Ma possono essere inserite con successo in un e-commerce o altra piattaforma. In questo caso, il cliente può dilungarsi e parlare della sua esperienza in modo positivo o negativo affrontando diversi punti chiave. Per esempio, una recensione di un ristorante potrebbe contenere, non solo la valutazione del menù, ma anche quella del servizio al tavolo, del prezzo dei piatti o della presenza di altri servizi considerati utili.

I feedback possono essere inseriti non solo in un sito o in un e-commerce, ma anche in piattaforme esterne, come le pagine aziendali all’interno di un social network. Bisogna sempre monitorare il passaparola per avere la possibilità di capire come sta andando il proprio business e quali sono le cose da migliorare, ma anche per rispondere ad eventuali persone insoddisfatte.

Valutazioni online: le buone prassi da ricordare

Chi vuole implementare un sistema di feedback all’interno della propria strategia online deve tenere conto delle buone prassi per renderle davvero efficaci per il business:

  • tutte le valutazioni devono essere reali, frutto di un’esperienza del cliente
  • non cancellare le recensioni ma rispondere e cercare di capire la fonte della recensione negativa per poi recuperare
  • incoraggiare i clienti a lasciare un feedback
  • dare la possibilità agli utenti di trovare subito il box per i commenti e rilasciare la valutazione in modo intuitivo e veloce
  • ricompensare i clienti che rilasciano il maggior numero di recensioni
  • usare i feedback come spunto per migliorare

In base a questi consigli, è il momento di implementare un sistema di recensioni nel sito o monitorare quelle rilasciate dai clienti in giro per il web. Entrambi gli obiettivi si possono raggiungere grazie al supporto di Italiaonline.

Cosa dicono i tuoi clienti di te?
Gestisci le recensioni

Scopri come

Caricamento contenuti...