Home Page Business

Roma: fino a 10 mila euro in voucher digitali per le pmi locali

La Camera di Commercio della Capitale ha pubblicato il nuovo bando per incentivare gli investimenti in digitale. Ecco i dettagli

DATA APERTURA dal 2 dic 2020 al 31 dic 2020
regione Lazio

La crisi sanitaria provocata dal Covid-19 ha influenzato diversi ambiti della società, tra questi anche e soprattutto quello economico. Sono tante le aziende costrette a chiudere o rallentare a causa della pandemia. Ma adesso è il momento di pensare alla ripartenza e per incentivare i nuovi investimenti, specialmente quelli in soluzioni digitali, la Camera di Commercio di Roma ha deciso di pubblicare un nuovo bando. Servirà proprio a sostenere le spese in consulenze e strumenti per nuove tecnologie ed è rivolto alle micro, piccole e medie imprese del territorio locale.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Bando Innovazione digitale Anno 2020
  • A chi è rivolto il bando: MPMI di Roma e Provincia
  • Fondi disponibili: € 5.000.000
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio di Roma
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 2 dicembre al 31 dicembre 2020

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando della Camera di Commercio di Roma è incentivare la ripartenza delle micro, piccole e medie del territorio imprese dopo l’emergenza sanitaria legata al COVID-19. La finalità è quindi sostenere investimenti in tecnologie e strumenti digitali nella propria azienda. Gli ambiti di intervento e le tecnologie ammesse sono elencate nell’articolo 2 dell’Avviso.

Il fondo stanziato è di € 5.000.000.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese con sede legale o unità operativa della Camera di Commercio di Roma. Le aziende devono essere arriva, iscritte al Registro delle Imprese e in regola col pagamento del diritto annuale e altri obblighi contributivi e previdenziali.

Le imprese beneficiarie del Bando Voucher Digitali Impresa 4.0 relativi al 2020 e precedenti edizioni emanate dall’ente camerale non possono presentare domanda.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Contributo

Il contributo consiste in un voucher pari al 70% delle spese ammissibili sostenute, fino ad un importo massimo di 10.000 € per ogni impresa beneficiaria. Per accede al contributo occorre effettuare un investimento minimo di 3.000 €.

Le imprese con rating di legalità hanno diritto ad una premialità di 250 €. Il contributo è concesso secondo il regime “de minimis”.

Spese ammesse dal bando

Sono ammesse le spese legate ad ambiti di intervento e relative tecnologie presenti nell’articolo 2 dell’avviso. Nello specifico, sono ammesse le spese per servizi di consulenza e/o formazione, ma anche per l’acquisto di beni strumentali. Le spese devono essere sostenute a partire dal 1° gennaio 2020 fino al termine di presentazione della rendicontazione.

Termine di scadenza

Le domande di partecipazione al bando possono essere presentate dalle ore 14:00 del 2 dicembre 2020 alle ore 14:00 del 31 dicembre 2020.

Procedure e invio domanda

Le domande e tutta la documentazione devono essere presentate esclusivamente in via telematica, accedendo alla sezione online “Contributi alle imprese” della piattaforma Webtelemaco Infocamere – Servizi e-gov. La domanda di partecipazione deve essere validata dalla presenza della firma digitale del legale rappresentante dell’azienda o da un intermediario abilitato. Inoltre, è obbligatorio indicare un indirizzo web per la gestione delle comunicazioni ufficiali legate alla procedura.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande sono valutate tramite procedura valutativa a sportello, cioè in base all’arrivo in ordine cronologico. Le istanze devono superare l’istruttoria amministrativo-formale e quella tecnica, dove si valuta la validità del progetto. Al termine della procedura vengono decretati i beneficiari, che possono avere il contributo previo invio della rendicontazione.

Il voucher viene revocato in caso di mancata o difforme realizzazione dei lavori e per tutte le violazioni degli obblighi descritti nel bando.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e tutti gli allegati si possono consultare e scaricare dal sito web della Camera di Commercio di Roma.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare “Sviluppo del territorio e competitività delle imprese” ai seguenti numeri telefonici 06 5208 2784 – 2638– 2791 – 2558 – 2640 – 2065 o via e-mail a contributiecredito@rm.camcom.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...