Home Page Business

PMI Arezzo - Siena, al via bando per l'internazionalizzazione

La Camera di Commercio di Arezzo–Siena concede contributi per sostenere la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali. Ecco i dettagli

DATA APERTURA dal 20 lug 2020 al 15 dic 2020
regione Toscana

Negli ultimi anni, il ruolo delle Camere di Commercio nel sostenere le attività delle aziende del proprio territorio è diventato fondamentale. Infatti, questi enti lavorano in prima linea per incentivare la digitalizzazione e l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese appartenenti alla propria circoscrizione. È in quest’ottica che nasce il nuovo bando della Camera di Commercio di Arezzo – Siena pensato proprio per aiutare le PMI del territorio che vogliono partecipare a manifestazioni fieristiche di rilevanza internazionale. L’obiettivo è favorire l’export di prodotti e beni italiani all’estero. Il bando prevede un contributo di 1.500 euro per ogni impresa beneficiaria ed è pensato per sostenere le spese di partecipazione agli eventi e la relativa promozione.

Scheda riassuntiva bando

  • Nome del bando: Interventi promozionali in favore dell’export provinciale – Anno 2020
  • A chi è rivolto il bando: PMI delle Province di Arezzo e Siena
  • Fondi disponibili: 204.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio di Arezzo-Siena
  • Le date da segnarsi sul calendario: Data inizio invio domande online: 20 luglio 2020. Data fine invio domande online: 15 dicembre 2020

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando è incentivare l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese della circoscrizione della Camera di Commercio di Arezzo-Siena, in collaborazione con ICE (Agenzia per la promozione all’estero dell’internazionalizzazione delle imprese italiane). A tal fine la Camera ha stanziato un fondo di 204.000 € di cui € 150.000 € per la provincia di Arezzo e 54.000 € per la provincia di Siena.

Soggetti interessati

Possono beneficiare del contributo le piccole e medie imprese con sede nelle province di Arezzo e Siena, che siano attive e iscritte al Registro delle Imprese e in regola col pagamento del diritto annuale, non avere debiti o essere fornitori della Camera di Commercio. Inoltre, non devono essere in stato di fallimento o liquidazione, anche volontaria e devono aver assolto gli obblighi contributivi e previdenziali.

Contributo

L’agevolazione è concessa sotto forma di rimborso pari al 50% delle spese di partecipazione fino ad un voucher massimo di 1.500 euro. Ogni impresa può presentare un massimo di due domande.

Spese ammesse dal bando

Sono ammesse al bando le spese sostenute fino al 15 dicembre 2020 finalizzate alla partecipazione a fiere di settore sia dentro che fuori Europa. Nello specifico, il contributo sostiene le spese di trasferimento del campionario, locazione e allestimento dello spazio espositivo, spese per la promozione e la pubblicità legate all’iniziativa e le spese di iscrizione o uso delle piattaforme digitali, nel caso in cui la fiera si svolga online. Non sono ammesse spese per il vitto e l’alloggio dell’azienda partecipante.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Termine di scadenza

La domanda può essere presentata dal 20 luglio 2020 al 15 dicembre 2020.

Procedure e invio domanda

La domanda e tutta la documentazione necessaria devono essere inviate in via telematica tramite PEC al seguente indirizzo: cciaa.arezzosiena@as.legalmail.camcom.it. Nell’oggetto dell’e-mail occorre indicare “Bando per interventi promozionali in favore dell’export provinciale”.

La domanda deve essere trasmessa usando esclusivamente la modulistica allegata al bando e deve essere sottoscritta dal legale rappresentante dell’azienda richiedente con firma digitale o autografa. Nel caso in cui la firma fosse autografa, occorre allegare anche la fotocopia della carta di identità del firmatario. Se la manifestazione fieristica si svolge successivamente alla data di pubblicazione del bando, la domanda di partecipazione deve essere inviata prima dell’inizio.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande vengono gestite con procedura valutativa a sportello. Il contributo viene erogato alle aziende ammesse entro 60 giorni dalla conclusione dell’avviso. L’azienda beneficiaria è poi tenuta a inviare la rendicontazione tramite PEC all’indirizzo cciaa.arezzosiena@as.legalmail.camcom.it. Occorre indicare nell’oggetto “Rendicontazione contributo a valere sul Bando degli interventi promozionali a favore dell’export provinciale Anno 2020” e allegare la documentazione richiesta nel bando. L’ufficio competente può richiedere un’eventuale integrazione della documentazione mancante entro 10 giorni dal ricevimento della PEC, trascorso questo termine l’ente può liquidare parte del contributo oppure revocarlo.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e tutta la documentazione sono disponibili sul sito ufficiale della Camera di Commercio Arezzo-Siena.

Per informazioni è possibile contattare:

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

  • Sede Legale: Via Lazzaro Spallanzani, 25 – 52100 Arezzo – tel: 0575/3030
  • Sede Secondaria: Piazza Giacomo Matteotti, 30 – 53100 Siena – tel: 0577/202511

Caricamento contenuti...