Home Page Business

Microcredito Covid - 19, 8 milioni di euro dalla Regione Molise alle PMI

Le imprese del Molise che a causa del Covid-19 hanno sospeso l’attività possono ottenere un micro-credito a tasso zero. Ecco come inviare la richiesta

DATA APERTURA dal 9 apr 2020 al 23 apr 2020
regione Molise

L’emergenza Covid-19 ha provocato enormi problemi al tessuto aziendale italiano: tante imprese hanno dovuto bloccare o frenare la produzione, riducendo in modo sensibile le entrate e trovandosi quindi in difficoltà con i pagamenti. In questo contesto, gli enti hanno stanziato fondi a sostegno delle tante PMI italiane: l’obiettivo è facilitarne la ripresa e garantire la riapertura dopo questo periodo di crisi. La Regione Molise mette a disposizione 8 milioni di euro per agevolare la concessione di microcredito alle attività del territorio.

La gestione dei contributi è affidata a Finmolise, che a tal fine si avvale della piattaforma MoSEM. Le domande verranno gestite a sportello.

Scheda riassuntiva bando Microcredito Covid -19 Regione Molise

  • Nome del bando: Emergenza finanziaria del settore produttivo molisano – Micro Credito Covid19
  • A chi è rivolto il bando: micro, piccole e medie imprese che operano nella Regione Molise
  • Fondi disponibili: 8 milioni di euro
  • Ente che eroga il finanziamento: Regione Molise
  • Le date da segnarsi sul calendario: Data inizio precaricamento domanda: 9 aprile 2020, ore 10:00. Data inizio apertura invio domanda online: 16 aprile 2020, ore 12:00. Data chiusura invio domanda online: 23 aprile 2020, ore 12:00.

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando è concedere liquidità, tramite piccoli finanziamenti a tasso zero, a tutte le piccole imprese del Molise che hanno dovuto sospendere la propria attività a causa del Covid-19. Con questa misura si intendono sostenere le aziende del territorio ed evitare che possano chiudere o entrare in crisi profonda. Per poter mettere in pratica la misura, la Regione ha stanziato 8 milioni di euro.

Soggetti interessati

La misura si rivolge alle micro, piccole e medie imprese e liberi professionisti con sede legale e operativa nella Regione Molise. I richiedenti devono possedere uno dei Codici ATECO citati nel bando, risultare in attività presso alla Camera di Commercio in data 1° febbraio 2020 e aver sospeso la propria attività a causa dell’emergenza Coronavirus. Il fatturato dichiarato non deve essere superiore ai 200 milioni di euro all’anno. Infine, devono essere in regola con i contributi e rispettare tutti gli ulteriori obblighi pubblicati nell’Avviso.

Contributo

Il contributo viene erogato sotto forma di prestito a tasso zero. L’importo minimo è di 3 mila euro, mentre il massimo è di 5 mila euro. È possibile restituirlo in massimo 60 mesi, con 10 di preammortamento. In caso di ritardo nei pagamenti il tasso di mora è del 2%. Il prestito non richiede garanzie.

Spese ammesse dal bando

Il bando serve per ottenere liquidità, senza specificare per quali spese sono necessari i soldi.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Termine di scadenza

Le domande e tutta la documentazione necessaria per richiedere e ottenere il contributo possono essere caricate sulla piattaforma online a partire dalle ore 10:00 del 9 aprile 2020. I proponenti possono accedere all’area personale, caricare la domanda, tutti i documenti e inserire tutte le informazioni necessarie. Le domande online possono essere inviate solo a partire dalle ore 12:00 del 16 aprile 2020 e non oltre le ore 12:00 del 23 aprile 2020.

Procedure e invio domanda

Le domande devono essere presentate esclusivamente in via telematica, attraverso la piattaforma online MoSEM previa registrazione come soggetto utente/accreditato. La domanda e tutti i documenti richiesti devono avere firma autografa o digitale e non possono superare i 5 MB ciascuno. Per partecipare occorre accedere alla propria area personale, selezionare la voce “Avvisi e bandi” e cliccare nella sezione “Bandi attivi”. Infine, occorre selezionare l’avviso “Micro Credito Covid-19” e inserire la “Nuova proposta progettuale”. L’eventuale carenza di documentazione comporta l’esclusione del soggetto dall’agevolazione.

La procedura va a buon termine quando il sistema restituisce un numero di protocollo univoco per la domanda.

Controlli ed eventuale revoca contributi

In seguito alla trasmissione della domanda e relativa documentazione, Finmolise SpA provvede all’istruttoria a sportello in base all’ordine cronologico di arrivo della richiesta. Le imprese che possiedono i requisiti di ammissibilità potranno accedere al contributo. Queste dovranno sottoscrivere un contratto di finanziamento con Finmolise.

Se l’impresa non restituisce le rate secondo quanto concordato o non rispetta altri obblighi assunti, Finmolise SpA revoca l’agevolazione e richiede l’immediato pagamento del capitale residuo concesso, con interessi di mora e oneri connessi.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e tutti i relativi moduli possono essere consultati sul sito ufficiale di Finmolise SpA.

Tutte le comunicazioni relative al Microcredito Covid-19 possono essere richieste via PEC a: finmolise@pec.finmolise.it.

Le informazioni tecniche legate all’uso della piattaforma online possono essere rivolte a: helpdeskmosem@molisedati.it

In alternativa, per informazioni relative alla modulistica o altre notizie sul finanziamento è possibile scrivere alla seguente e-mail: microcreditocovid-19@finmolise.it

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...