Home Page Business

Io Riparto Sicuro, 1.5 milioni di euro per le PMI del Molise

La Regione Molise stanzia un fondo per le imprese colpite da Covi-19. L’obiettivo è coprire le spese per sanificare i locali aziendali

DATA APERTURA dal 4 giu 2020 al 19 giu 2020
regione Molise

In seguito alla diffusione del Coronavirus, le aziende hanno dovuto affrontare difficoltà di ogni genere: dall’obbligo di una chiusura temporanea improvvisa fino all’applicazione delle misure anti-contagio da Covid-19. In questo contesto, le imprese – soprattutto quelle che lavorano col pubblico – sono tenute alla sanificazione dei diversi ambienti. La Regione Molise ha approvato un piano per aiutarle a sostenere le spese necessarie per queste attività. Le imprese possono quindi ottenere un contributo a fondo perduto che copre le spese di sanificazione e altre soluzioni per applicare le norme anti-contagio. Le domande vengono gestite tramite procedura valutativa a sportello, ossia secondo l’ordine cronologico di arrivo e fino all’esaurimento dei fondi disponibili.

Scheda riassuntiva bando “Io riparto SICURO”

  • Nome del bando: Io riparto SICURO
  • A chi è rivolto il bando: piccole e medie imprese del Molise colpite da Covid-19
  • Fondi disponibili: 1.500.000 euro
  • Ente che eroga il finanziamento: Regione Molise
  • Le date da segnarsi sul calendario: Data inizio invio domande online: 4 giugno 2020. Data fine invio domande online: 19 giugno 2020.

Obiettivo e fondo stanziato

L’intervento mira a sostenere il tessuto imprenditoriale nella ripartenza dopo la quarantena. Durante la Fase 2, secondo quanto definito dal Decreto del 10 aprile e successivi, occorre convivere col virus, applicando le misure anti-contagio. Negozi, bar, ristoranti e altre attività sono obbligate a sanificare i locali e dotarsi di strumenti di sicurezza sanitaria. Il fondo stanziato dalla Regione Molise è pensato per coprire le spese in materia di sicurezza delle piccole e medie imprese del territorio. Il bando prevede due tipi di azione:

  • Azione A – Definizione e attuazione di un piano di sanificazione per il contenimento della diffusione da Covid-19.
  • Azione B – Acquisto di prodotti/servizi/forniture per la sanificazione ordinaria e straordinaria degli ambienti di lavoro.

A tal fine sono stati stanziati 1.500.000 euro.

Soggetti interessati

Il bando è rivolto alle piccole e medie imprese e i liberi professionisti che hanno subito la chiusura della propria attività a causa dell’emergenza Coronavirus, cioè in seguito alle Disposizioni del Consiglio dei Ministri dell’11 marzo 2020 e successivi provvedimenti. I beneficiari al momento della domanda devono essere attivi e regolarmente iscritti alla Camera di Commercio o essere in possesso della Partita IVA. Possono partecipare al bando le imprese con sede operativa nella Regione Molise.

Contributo

Il contributo a fondo perduto copre il 100% delle spese ammesse. L’importo massimo dell’agevolazione dipende dalla superficie in metri quadri:

  • Fino a 50 mq: contributo massimo di 4mila euro.
  • Da 51 a 100 mq: contributo massimo di 8mila euro.
  • Da 101 a 250 mq: contributo massimo di 12mila euro.
  • Da 251 a 300 mq: contributo massimo di 16mila euro.
  • Oltre 300 mq: contributo massimo di 20mila euro.

La superficie è legata a quella necessaria per il calcolo della TARI. In caso di più sedi operative, il calcolo del contributo terrà conto della somma dei metri quadri delle sedi. Inoltre, il contributo viene elargito tenendo conto anche delle risorse umane impiegate in azienda.

Spese ammesse dal bando

Sono ammesse al bando le spese sostenute per le Azioni di tipo A e B. Nello specifico, è possibile presentare le seguenti spese per le Azioni A:

  • Consulenze per la creazione di un piano mirato alla sanificazione dell’ambiente di lavoro e contenimento del Covid-19, compresa la formazione del titolare e dei dipendenti.
  • Costo delle unità lavorative in cui avviene lo svolgimento della sanificazione ordinaria delle superfici, inclusa l’assunzione di personale supplementare per la pulizia.
  • Costo del personale esterno per i servizi di sanificazione straordinaria.

Spese per Azioni B:

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

  • Igienizzazione e sanificazione degli ambienti di lavoro.
  • Acquisto di strumenti mirati a realizzare le misure di sicurezza e distanziamento fisico nelle sedi operative.

Termine di scadenza

La domanda può essere presentata dalle ore 9:00 del 4 giugno 2020 alle ore 18:00 del 19 giugno 2020. La Regione Molise si riserva il diritto di sospendere anticipatamente lo sportello in caso di esaurimento delle risorse disponibili prima della scadenza del bando.

Procedure e invio domanda

Le domande di partecipazione, con tutta la documentazione allegata, devono essere inviate esclusivamente in via telematica tramite la piattaforma MoSEM. All’interno del sito è possibile scaricare il Manuale Utente con le procedure da effettuare per procedere alla registrazione e presentare la candidatura.

È possibile predisporre tutti i documenti necessari per la candidatura prima di inviare ufficialmente la domanda a partire dalle ore 10:00 del 27 maggio 2020, quando il MoSEM permetterà a tutti gli interessati di accedere alla propria area privata e caricare la documentazione. Verrà creata una “bozza consolidata” della domanda che potrà essere effettivamente inoltrata dal 4 giugno. Dopo l’invio online verrà assegnato alla domanda un numero di protocollo elettronico.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le agevolazioni sono concesse tramite procedura valutativa a sportello, cioè secondo l’ordine di arrivo delle domande. In seguito, le domande sono sottoposte a istruttoria formale che determina la completezza dei documenti e istruttoria di ammissibilità sostanziale, che mira a valutare il merito. Alla fine di questi controlli, viene comunicato al richiedente l’esito dell’istruttoria.

Verrà pubblicato un elenco dei progetti approvati e non approvati. I soggetti beneficiari ammessi al contributo vengono contattati e devono firmare un Disciplinare di concessione in cui sono descritti tutti gli obblighi. In seguito alla rendicontazione delle spese ammesse sostenute, viene erogato il contributo in un’unica soluzione. In alternativa si può richiedere un acconto pari al 90% del contributo presentando una fideiussione e il saldo finale viene erogato a 30 giorni dal termine dei lavori, previa rendicontazione.

I beneficiari ammessi sono tenuti a dare avvio alle attività entro 30 giorni dalla concessione del finanziamento, ultimare i lavori nei modi previsti ed entro i termini richiesti, rendere tutte le spese tracciabili, eseguire il progetto secondo quando descritto nella domanda o comunicare eventuali modifiche all’ente di riferimento. In caso di violazione di questi e altri obblighi richiesti, il contributo viene revocato.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e tutti gli allegati si possono scaricare dal sito ufficiale della Regione Molise. Per informazioni e comunicazioni ufficiali legate all’avviso è possibile contattare il seguente indirizzo PEC: regionemolise@cert.regione.molise.it.

Eventuali domande possono essere inviate all’indirizzo e-mail: contactcenter@regione.molise.it. In alternativa è possibile contattare il seguente numero telefonico 0874/4291.

Per eventuali problemi tecnici legati all’uso della Piattaforma informatica Mosem è possibile scrivere al seguente indirizzo e-mail: helpdeskmosem@molisedati.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...