Home Page Business

Google Maps: le funzioni per le pmi da usare nel 2021

Lo strumento di Google è molto utile soprattutto ora: le aziende possono usarlo per comunicare coi clienti e promuovere la propria attività online

Alt text

La presenza online di un’impresa passa ormai anche da Google Maps, soprattutto per acquisire visibilità a livello locale sfruttando la potenza di Internet. Le piccole e medie imprese che creano un profilo Google My Business nel 2021 potranno sfruttarlo per aggiornare il proprio profilo di Maps per tenere sempre i potenziali clienti aggiornati sugli orari, sui servizi e sui prodotti offerti.

Google Maps da sempre dedica una particolare attenzione alle piccole e medie imprese, anche grazie a funzioni innovative pensate proprio per aiutare le aziende. Ad esempio, durante la pandemia da Covid-19, il colosso di Mountain View ha lanciato nuove funzioni per aiutare le attività a farsi trovare online e ottenere il sostegno dei clienti attraverso gift card e donazioni. Inoltre, utilizzando Google Maps si può avere un contatto diretto coi propri clienti, che potranno essere sempre informati su orari di apertura delle attività e disponibilità di prodotti e servizi. Ecco alcune tra le più utili funzioni di Google Maps per le PMI da sfruttare in occasione della ripartenza.

Google Maps e Google My Business: a cosa servono e come usarli al meglio

Ogni potenziale cliente che utilizza Google Maps come navigatore sul proprio smartphone, sia esso Android o iPhone, potrà facilmente vedere sul suo percorso quali sono i negozi presenti e ottenere informazioni come gli orari di apertura e la tipologia di prodotti e servizi offerti. Che la ricerca sia effettuata da dispositivo mobile o da desktop, Maps è un punto di riferimento per gli utenti che cercano un’attività, magari vicino casa o lungo il percorso che dovranno seguire.

Per questo motivo, è fondamentale per ogni piccola e media impresa non solo essere presente su Maps, ma avere un profilo completo di logo e informazioni aggiornate. Per poter gestire il proprio profilo aziendale su Google Maps è necessario creare un profilo su Google My Business, la piattaforma gratuita messa a disposizione dal colosso di Mountain View alle aziende locali.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Creando un profilo Google My Business sarà possibile inserire nome e logo dell’azienda, descrizione dell’attività, contatti e recapiti, eventualmente il proprio sito web, gli orari di lavoro, il settore di attività e ancora foto, fino ad ottenere un account che sia verificato e goda di badge e visibilità maggiore sia in Ricerca che su Maps. L’account dà anche la possibilità alle aziende di interagire direttamente coi propri clienti, attraverso strumenti come le recensioni e l’invio di messaggi.

Tra le funzioni più utili da sfruttare per un’azienda c’è quella della creazione di un catalogo da visualizzare direttamente in Google Maps, così da valorizzare il proprio negozio fisico offrendone un’anteprima online e attirare i potenziali clienti. Inoltre, si potranno avviare campagne locali e promozioni per promuovere le vendite sia in store che online, ad esempio con la possibilità di lanciare campagne di “acquista online e ritira in negozio”.

Come aggiornare il profilo attività in Google Maps e Ricerca

Chi possiede un account My Business verificato e ne è amministratore potrà modificare e aggiornare il proprio profilo aziendale direttamente dai risultati di Ricerca o da Google Maps. Per farlo, è necessario accedere al browser con il proprio account My Business, inserire nel campo del motore di ricerca il nome dell’attività, aprire la scheda relativa apparsa in Ricerca o su Maps, selezionare la voce Visualizza profilo e poi nel meno che si apre in alto sopra ai risultati di ricerca scegliere tra le opzioni Modifica profilo, Promuovi o Clienti.

Google Maps: come comunicare direttamente coi clienti

Attivando la messaggistica nel proprio profilo My Business, le attività potranno risponde ai clienti direttamente in Google Maps e i messaggi di risposta appariranno anche nei risultati di Ricerca di Google. Tra le funzioni che consentono a un’attività di comunicare direttamente coi clienti su Maps c’è la sezione di domande e risposte Q&A. Nella sezione si raccolgono le domande che gli utenti pongono direttamente all’azienda, che a sua volta potrà rispondere mettendo in evidenza informazioni specifiche e utili per accrescere la propria visibilità online.

Google Maps per PMI ai tempi del Covid-19: donazioni e gift card

Google Maps si è mostrato pronto ad aiutare le imprese locali anche durante le restrizioni dettate dalla pandemia da Covid-19, offrendo due nuovi tipi di funzioni. Le aziende potranno chiedere il supporto dei clienti attraverso l’acquisto di gift card oppure attraverso donazioni. Google Maps si impegna così a dare visibilità a tutti gli esercenti delle attività più colpite dalla crisi prodotta dalla pandemia, come i titolari di palestre, ristoranti e negozi di varia tipologia costretti alla chiusura forzata dai vari dpcm.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...