Home Page Business

Emilia Romangna: contributi per lo sviluppo delle infrastrutture per la competitività

L'obiettivo del bando è incentivare la nascita e lo sviluppo di progetti di ricerca industriale e favorire la collaborazione tra accademia e impresa.

DATA APERTURA dal 1 nov 2020 al 15 dic 2020
regione Emilia-Romagna

Valorizzazione ed espansione degli spazi dedicati alla ricerca industriale, presenza delle aziende nei Tecnopoli, nascita di spinoff e altre forme collaborative tra accademia e impresa: questi sono solo alcuni degli obiettivi del nuovo bando pubblicato dalla Regione Emilia Romagna. Si punta tutto sulla ricerca industriale, un ambito ancora poco esplorato in Italia, ma che sta prendendo piede negli ultimi anni. Per incentivare tali collaborazioni, la giunta regionale stanzia 2.3 milioni di euro in totale, da usare nel biennio 2021-2022. Il contributo coprirà fino all’80% delle spese ammissibili legate al progetto. Si tratta quindi di un’ottima occasione per un’azienda desidera realizzare la propria idea innovativa grazie alla collaborazione con un polo universitario.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Sostegno allo sviluppo delle infrastrutture per la competitività e per il territorio
  • A chi è rivolto il bando: singoli e gruppi, tra cui Pmi con sede in Emilia Romagna
  • Fondi disponibili: 2.290.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Regione Emilia Romagna
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 1° novembre al 15 dicembre 2020

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando della Regione Emilia Romagna è l’espansione e la valorizzazione di alcune aree da utilizzare per l’accoglienza di imprese e altre organizzazioni impegnate nella ricerca industriale. Quindi con questa misura si intende favorire l’integrazione tra l’ambiente accademico e quello imprenditoriale.

Si vuole, inoltre, incentivare la nascita di incubatori di impresa, che possono aiutare le idee innovative ad emergere e svilupparsi in un mercato sempre più complesso e competitivo. L’ultimo obiettivo che caratterizza il bando è quello di modernizzare e ampliare le strutture di promozione aziendale, inclusi laboratori usati da spinoff e startup, nonchè spazi per lo sviluppo digitale delle aziende.

Le risorse stanziate ammontano a 1.290.000 € per l’annualità 2021 e a 1.000.000 € per il 2022.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando i soggetti singoli pubblici o privati e i raggruppamenti. Inoltre, possono partecipare ai singoli gruppi anche le imprese, purchè abbiano uno statuto e svolgano un’attività coerente con le attività del progetto.

Contributo

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto che raggiunge massimo l’80% delle spese ammissibili. L’importo massimo del contributo è di 1 milione di euro a progetto.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Spese ammesse dal bando

Sono ammesse le spese per la progettazione dell’intervento strutturale, per gli interventi edilizi, per l’acquisto di attrezzature scientifiche, telematiche e informatiche, per investimenti immateriali e consulenze e tutte le spese generali necessarie per la realizzazione del progetto.

Le spese devono essere sostenute dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2022, con eventuali proroghe di 6 mesi.

Termine di scadenza

Le domande possono essere inviate dal 1° novembre 2020 al 15 dicembre 2020.

Procedure e invio domanda

Le domande e tutta la documentazione devono essere presentate esclusivamente in via telematica, mediante PEC al seguente indirizzo: sviluppoeconomico@postacert.regione.emilia-romagna.it. Ogni domanda dovrà essere convalidata tramite firma digitale. Inoltre, occorre segnalare un indirizzo PEC da utilizzare per tutte le comunicazioni ufficiali relative al bando.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Dopo la loro trasmissione, le istanze vengono sottoposte a istruttoria da parte dell’ufficio preposto della Regione Emilia Romagna. Dopo aver valutato la completezza della documentazione inviata, si procede all’analisi del progetto proposto. I criteri di valutazione e i relativi punteggi sono sottolineati nel bando e possono essere usati dai candidati per redare la propria proposta progettuale.

Alla fine della procedura verrà stilata una graduatoria delle aziende, dove figureranno anche i beneficiari.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Le aziende beneficiarie che violano gli obblighi del bando subiranno la revoca del contributo.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e tutti gli allegati si possono consultare e scaricare dal sito web della Regione Emilia Romagna.

Per informazioni è possibile contattare lo Sportello Imprese dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 13:00 tramite telefono al numero 848800258 o via e-mail all’indirizzo imprese@regione.emilia-romagna.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...