Home Page Business

CCIAA Roma: Premio Idea Innovativa, imprenditorialità al femminile

La Camera di Commercio di Roma sostiene le MPMI femminili con un fondo di 25.000 €. In palio 5 premi da 5000 €. Ecco i dettagli

DATA APERTURA dal 18 nov 2020 al 18 dic 2020
regione

La Camera di Commercio di Roma ha pubblicato il nuovo bando dedicato alle idee innovative e l’imprenditoria femminile. L’iniziativa è giunta all’ottava edizione e premia i progetti tecnologici e all’avanguardia proposti dalle micro, piccole e medie aziende condotte da donne, con sede a Roma e Provincia. L’obiettivo è sostenere questo tipo di aziende, in un momento storico difficile come il 2020. Infatti, oggi più che mai il tessuto imprenditoriale deve essere sostenuto e aiutato a ripartire e le idee innovative e competitive possono essere una importante leva di ripartenza.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: “Premio Idea innovativa, la nuova imprenditorialità al femminile” 2020 – VIII edizione
  • A chi è rivolto il bando: imprese femminili con sede a Roma e Provincia
  • Fondi disponibili: € 25.000
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio di Roma
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 18 novembre al 18 dicembre 2020

Obiettivo e fondo stanziato

La Camera di Commercio di Roma, in partnership con il Comitato per la Promozione dell’Imprenditorialità Femminile ha bandito l’ottava edizione del Concorso “Premio Idea innovativa, la nuova imprenditorialità al femminile”. L’obiettivo è incentivare la crescita delle aziende gestite da imprenditrici con sede a Roma e provincia.

Con questa iniziativa si supporteranno le idee imprenditoriali femminili, in particolare quelle che sviluppano soluzioni e percorsi innovativi. La presente misura mira a supportare economicamente le migliori idee imprenditoriali, in modo da offrire un aiuto concreto per la ripartenza economica del territorio in seguito all’emergenza sanitaria.

Il fondo stanziato è di 25.000 € .

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese con sede legale o unità operativa a Roma e Provincia. Le aziende interessate devono avere come titolare una donna, oppure avere il 60% di donne nella compagine sociale o, in caso di società di capitali, le donne socie detengano almeno due terzi delle quote.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Le aziende, inoltre, devono essere attive e iscritte al Registro delle Imprese dell’ente camerale, oltre ad essere in regola col pagamento del diritto annuale e altri oneri contributivi e previdenziali.

Contributo

Il premio è costituito da un contributo pari al 50% delle spese ammissibili sostenute per realizzare il progetto, per un massimo di cinque premi da 5.000 €. I contributi previsti dal presente bando sono concessi in conformità al regime “de minimis”.

Spese ammesse dal bando

Le spese ammesse al bando devono fare riferimento in modo chiaro al progetto innovativo presentato per ottenere il contributo. Sono ammesse le spese per realizzazione di impianti, per la ristrutturazione dei locali aziendali, per l’acquisto di macchinari e attrezzature, per l’acquisto di materiali di prova e prototipi, per la registrazione di brevetti internazionali, implementazione di infrastrutture e collegamenti, consulenze e altri servizi tecnologici. Inoltre, è ammessa la spesa per il costo del personale e per le campagne di marketing e comunicazione.

Termine di scadenza

Le domande di partecipazione possono essere inviate dalle ore 14:00 del 18 novembre 2020 alle ore 14:00 del 18 dicembre 2020.

Procedure e invio domanda

La domanda e tutta la documentazione devono essere inviate esclusivamente in via telematica all’indirizzo PEC contributiecredito@rm.legalmail.camcom.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Tutte le domande devono essere convalidate tramite firma elettronica, inoltre le comunicazioni devono essere gestite esclusivamente tramite posta elettronica certificata. Quindi l’azienda è tenuta a fornire la propria PEC di riferimento.

Controlli ed eventuale revoca contributi

L’istruttoria è svolta dall’ufficio “Sviluppo del territorio e competitività delle imprese” e avviene in base all’ordine cronologico di arrivo, ovvero procedura valutativa a sportello. I parametri di valutazione e relativi punteggi sono indicati nel bando. Accedono al contributo i progetti con almeno 18 punti su 30. I primi cinque progetti in graduatoria accedono al contributo. La premiazione delle imprese avverrà durante una cerimonia. La liquidazione del contributo avviene previa presentazione della relazione dettagliata del progetto e rendicontazione.

La violazione degli obblighi elencati nel bando comporta la revoca del premio.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e tutti gli allegati si possono consultare e scaricare dal sito web della Camera di Commercio di Roma.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’ufficio “Sviluppo del territorio e competitività delle imprese” ai seguenti numeri telefonici: 0652082750 – 0652082558 – 0652082791 o inviare un’email a: imprenditoria.femminile@rm.camcom.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...