Home Page Business

Basilicata: bando Restart per la ripartenza delle piccole aziende

La Camera di Commercio della Basilicata stanzia 200 mila euro per sostenere la ripartenza delle micro, piccole e medie imprese locali. Ecco i dettagli

DATA APERTURA dal 11 nov 2020 al 31 dic 2020
regione Basilicata

La pandemia ha avuto un impatto importante sulle aziende di tutta Italia. In questo contesto, è fondamentale sostenerne la ripartenza tramite azioni e misure pubbliche di diversa tipologia. Il Governo ha già attuato diverse misure a sostegno del sistema imprenditoriale. Accanto a lui sono tanti gli enti locali ad attuare misure ad hoc per i propri territori.

Anche la Camera di Commercio della Basilicata è intervenuta a tal proposito, pubblicando il Bando Restart dedicato alle micro, piccole e medie imprese della propria circoscrizione danneggiate dalla crisi sanitaria ed economica.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Bando Restart MPMI Basilicata
  • A chi è rivolto il bando: Camera di Commercio della Basilicata
  • Fondi disponibili: 200.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio della Basilicata
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dall’11 novembre 2020 al 31 dicembre 2020.

Obiettivo e fondo stanziato

Il Bando Restart nasce con l’obiettivo di sostenere le imprese della Basilicata ad affrontare l’emergenza Covid-19 e i suoi effetti sull’economia. A tal proposito, con questa misura è prevista la concessione di contributi a fondo perduto mirati al sostegno di iniziative di digitalizzazione che permetteranno alle aziende di essere più reattive nei confronti dell’emergenza e maggiormente competitive sullo scenario locale e nazionale.

Le risorse stanziate ammontano a 200.000 €.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese che abbiano sede legale e/o unità locale nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio della Basilicata. Inoltre, le aziende devono essere attive, iscritte al Registro delle Imprese e in regola col pagamento del diritto annuale e con gli obblighi previdenziali e contributivi.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Non dovevano trovarsi in difficoltà al 31 dicembre 2019 e non devono trovarti attualmente in stato di fallimento, liquidazione o qualsiasi altra situazione equivalente. Inoltre, non devono avere forniture con la Camera di Commercio della Basilicata.

Contributo

L’agevolazione corrisponde a un contributo a fondo perduto mirato a coprire il 70% delle spese ammissibili sostenute fino a un importo massimo di 5.000 €. L’investimento minimo per poter partecipare al bando è di 1.500 €.

Spese ammesse dal bando

Sono ammesse le spese per l’adeguamento di hardware e software (acquisto di dispositivi, tecnologie di cloud computing e di collaborazione a distanza, sistemi di sicurezza, strumenti per la connettività e spese di relativa consulenza) spese per messa in sicurezza dei locali per adeguamento alle misure anti-Covid, spese per la formazione e il training in materia di innovazione e sicurezza.

Termine di scadenza

Le domande di partecipazione si possono presentare dalle ore 9:00 dell’11 novembre 2020 fino alle ore 21:00 del 31 dicembre 2020.

Procedure e invio domanda

Le domande e tutta la documentazione richiesta devono essere trasmesse esclusivamente in via telematica tramite lo sportello online “Contributi alle imprese” della piattaforma Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov previa registrazione, che richiede normalmente 2 giorni lavorativi.

L’invio della domanda può anche essere delegato ad un intermediario abilitato all’invio delle pratiche telematiche. Tutti i documenti devono essere convalidati tramite firma digitale.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande di partecipazione saranno valutate tramite procedura automatica a sportello, cioè in base all’ordine cronologico di presentazione. Le imprese con rating di legalità hanno diritto ad una priorità nel processo di selezione. L’istruttoria viene svolta fino all’esaurimento dei fondi disponibili.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Al termine del processo di valutazione viene approvato l’elenco delle imprese beneficiarie e non ammesse al contributo, ufficializzato in seguito tramite Determinazione del Segretario Generale, che a sua volta comunica il risultato alle aziende candidate, qualunque esso sia. Il contributo è erogato previa presentazione della rendicontazione delle spese ammissibili sostenute.

Il contributo viene revocato in caso di mancate o difforme realizzazione del progetto, dichiarazioni mendaci al fine di ottenere il contributo, impossibilità di effettuare i controlli da parte degli organi preposti per cause riconducibili all’azienda beneficiaria o esito negativo dei controlli.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e gli allegati si possono consultare e scaricare dal sito web della Camera di Commercio della Basilicata.

Per richieste e informazioni relative al bando è possibile inviare una e-mail a bandi.restart@basilicata.camcom.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...