Home Page Business

Basilicata: bando per l'ammodernamento delle aziende agricole

La Regione Basilicata sostiene le imprese agricole con un fondo di 8 milioni di euro. Contributi a fondo perduto per aziende danneggiate da Covid-19

DATA APERTURA dal 16 mar 2021 al 15 apr 2021
regione Basilicata

La crisi sanitaria da Covid-19 ha avuto enormi ripercussioni anche nel settore agricolo, dove molte aziende hanno registrato un drastico calo di fatturato. La Regione Basilicata per supportare economicamente tali realtà ha stanziato più di 8 milioni di euro. L’obiettivo è e favorire la ripresa e l’ammodernamento dell’intero comparto, in un momento storico di gravi difficoltà per ditte e operatori. Il sostegno avviene infatti grazie a contributi a fondo perduto di importo variabile in base alla percentuale di fatturato persa. Ecco chi ha diritto al contributo e come presentare la domanda.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Bando Pubblico Misura 21
  • A chi è rivolto il bando: aziende agricole della Basilicata
  • Fondi disponibili: 8.495.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Regione Basilicata
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 16 marzo al 15 aprile 2021

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando è quello di sostenere economicamente la ripresa delle imprese agricole fortemente danneggiate dalla crisi sanitaria da Covid-19. Con questa misura si intende quindi incoraggiare anche l’ammodernamento in modo che tali imprese diventino competitive e all’avanguardia nel settore di riferimento. Il fondo stanziato ammonta a 8.495.000 €.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando le aziende agricole iscritte alla Camera di Commercio della Basilicata, che abbiano avviato l’attività prima del 31 maggio 2020. Inoltre, devono aver conseguito nel 2019 un fatturato di almeno 7 mila euro e dimostrato una riduzione del fatturato da giugno a dicembre 2020 del 25% in meno rispetto allo stesso periodo del 2019.

Contributo

Il contributo a fondo perduto concesso alle aziende va da 2000 euro a 5000 euro in base alla perdita di fatturato. Il contributo è concesso ai sensi del regime “De Minimis”.

Le aziende che si sono attivate dal 9 marzo al 31 dicembre 2020 avranno un contributo di 2000 euro a prescindere dal numero di richieste o dalla pubblicazione della graduatoria.

Spese ammesse dal bando

Non è previsto un elenco di spese ammesse al bando e quindi relativa rendicontazione.

Crea il tuo sito in autonomia!

Scopri come

Termine di scadenza

Le domande di partecipazione si possono inviare dal 16 marzo 2021 al 15 aprile 2021.

Procedure e invio domanda

Il bando si sviluppa in due diverse fasi: la prima è caratterizzata dal rilascio dal portale SIAN tramite il C.A.A. o liberi protagonisti già accreditati. La fase due invece avviene tramite la piattaforma informatica “SIA-RB” nella sezione online “Servizio PSR – Pratiche”. Per la candidatura della domanda sulla piattaforma “SIA-RB” è necessario possedere un’identità SPID. Inoltre, occorre convalidare la domanda tramite firma elettronica.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande vengono sottoposte a una procedura a graduatoria. Al termine dell’istruttoria viene indicata la graduatoria con le aziende ammesse e finanziate e quelle non ammesse, con opportuna motivazione. La pubblicazione sul BURB degli esiti dell’istruttoria equivale alla notifica ai beneficiari. Dopo la pubblicazione sul BURB, i beneficiari hanno 30 giorni di tempo per presentare domanda di pagamento di saldo, mediante la piattaforma SIAN. La firma dell’atto di concessione del sostegno implica una serie di obblighi per il beneficiario: avere e mantenere i requisiti, rispettare i tempi di presentazione delle domande di pagamento, consentire eventuali controlli da parte degli organi preposti. Il beneficiario che viola uno o più obblighi subisce la revoca del contributo.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando a tutti gli allegati sono disponibili sul sito web della Regione Basilicata.

Il Responsabile di Sottomisura è il dirigente pro tempore dell’Ufficio dell’Autorità di Gestione del PSR Basilicata 2014-2020, dott. Rocco Vittorio Restaino. Il Responsabile del procedimento è il dott. Salvatore Gala.

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!
Scopri come
Caricamento contenuti...