Home Page Business

Bando VogliamoRipartire, 5,5 milioni di euro per le PMI di Sassari

La Camera di Commercio di Sassari concede voucher a fondo perduto alle imprese colpite dagli effetti del Covid-19

DATA APERTURA dal 18 mag 2020 al 30 giu 2020
regione Sardegna

Grazie al Decreto Cura Italia le Camere di Commercio di tutto il Paese potranno mettere a disposizione fondi per le imprese delle proprie circoscrizioni. L’obiettivo è quello di iniettare nel tessuto imprenditoriale la liquidità necessaria per agevolare la ripartenza e soprattutto permettere alle aziende di dotarsi di DPI, strumenti di prevenzione e applicare le norme anti-contagio stabilite dal Governo. Anche la Camera di Commercio di Sassari è intervenuta con un fondo di 5.5 milioni di euro a favore delle imprese del Nord Sardegna.

Le domande verranno gestite tramite procedura valutativa a sportello, cioè secondo l’ordine cronologico di arrivo. Per l’occasione, l’ente ha formato una Task Force che si occuperà esclusivamente di questa procedura, in modo da velocizzare e facilitare l’individuazione dei beneficiari.

Scheda riassuntiva bando Vogliamo Ripartire

  • Nome del bando: #Vogliamoripartire nord sardegna
  • A chi è rivolto il bando: imprese della provincia di Sassari
  • Fondi disponibili: 5.5 milioni di euro
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio di Sassari
  • Le date da segnarsi sul calendario: Data inizio invio domande: 18 maggio 2020 ore 9.00. Data fine invio domande: 30 giugno 2020

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo dell’intervento è sostenere le micro, piccole e medie imprese della circoscrizione della Camera di Commercio di Sassari nella gestione della Fase 2, cioè quella di ripartenza in seguito alla crisi sanitaria da Covid-19.

A partire dal 4 maggio 2020, le aziende che vogliono riaprire sono infatti tenute a riorganizzarsi e applicare correttamente le regole anti-contagio e di prevenzione sanitaria. Il bando si inserisce tra le iniziative adottate dalle Camere di Commercio a favore delle imprese: questo tipo di aiuti avvengono in attuazione dell’art. 125 del decreto “Cura Italia”. La Camera di Commercio di Sassari ha stanziato un fondo di 5.5 milioni di euro.

Soggetti interessati

Sono ammesse al bando le imprese con sede legale o unità situata nella circoscrizione competente alla Camera di Commercio di Sassari e che hanno subito una perdita dei ricavi del 50% nei mesi di marzo e aprile 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Questo limite non è però applicato alle imprese che operano nel settore turistico e quelle costituite dopo il 1° maggio 2019.

Inoltre, le aziende interessate devono essere iscritte al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio ed essere in regola col pagamento del diritto camerale e non avere pendenze in corso con l’ente. Inoltre, devono essere in regola con il pagamento di contributi, non essere sottoposte a fallimento, liquidazione o altra procedura concorsuale e altri obblighi descritti nell’Avviso. Infine, avranno precedenza le imprese con un fatturato inferiore a € 1.500.000 nel 2019.

Contributo

L’agevolazione concessa dal bando è costituita da un contributo a fondo perduto che copre il 70% delle spese ammissibili. L’importo massimo del contributo è pari a 3mila euro per le imprese individuali e di 6mila euro nel caso di società.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Spese ammesse dal bando

Sono ammesse al bando le spese collegate alla ripresa dell’attività in seguito alla crisi sanitaria effettuate dal 31 marzo 2020. Le spese ammesse devono fare riferimento ad almeno una delle seguenti tipologie:

  • Costi per interessi e operazioni bancari e Garanzia Fidi o altri costi per l’approvvigionamento di liquidità aziendale secondo quanto stabilito dal Decreto Cura Italia.
  • Costi legati all’affiliazione di circuiti di monete complementari.
  • Acquisto DPI, strumenti e servizi per la sanificazione e la messa in sicurezza dell’azienda.
  • Formazione e aggiornamento su nuove regole di apertura, relazione con la clientela, marketing, comunicazione, coaching, innovazioni digitali.

Nel caso in cui l’azienda abbia già sostenuto le spese, l’erogazione avverrà in un’unica soluzione. Nel caso in cui l’impresa non abbia ancora finito le attività, avrà un anticipo del voucher. L’azienda è tenuta a terminare le attività dopo 4 mesi dalla concessione del voucher, successivamente otterrà il resto dell’importo.

Termine di scadenza

La domanda può essere presentata dalle ore 9:00 del 18 maggio 2020 al 30 giugno 2020.

Procedure e invio domanda

La domanda deve essere inviata esclusivamente in via telematica utilizzando la piattaforma Telemaco, previa registrazione. Le istruzioni per l’uso della piattaforma sono pubblicate sul sito www.registroimprese.it dove è possibile anche accedere alla procedura attraverso il seguente percorso: Sportello Pratiche > Servizi e-gov > Contributi alle imprese > Crea modello. La registrazione a Telemaco può richiedere 48 ore di tempo, dopo le quali verranno inviate le credenziali per accedere all’area online.

All’interno della domanda, corredata della documentazione necessaria, dovrà essere inserita anche una casella PEC valida, che verrà usata con l’ente di riferimento per comunicazioni ufficiali.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande verranno gestite secondo l’ordine cronologico di arrivo da parte di una Task Force creata appositamente per l’intervento. Successivamente, il Segretario Generale si occuperà di concedere i contributi e avviare la loro liquidazione. I soggetti ammessi al contributo sono obbligati a utilizzare il voucher entro i termini previsti e le attività in programma, in caso di modifica del progetto, è fondamentale avvisare l’ente tempestivamente. In caso di violazione dei requisiti e di tutti gli obblighi presenti nel bando, il contributo viene revocato.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando è stato pubblicato all’interno del sito web della Camera di Commercio di Sassari.

Per informazioni sul bando è possibile consultare la sezione FAQ del sito istituzionale o inviare un’email a ripartiamo@ss.camcom.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...