Home Page Business

Sardegna: bando (R)esisto aperto alle pmi

La Regione ha stanziato un fondo di circa 63 milioni per aiutare le aziende e i liberi professionisti colpiti dalla crisi Covid-19. Ecco come partecip

DATA APERTURA dal 2 feb 2021 al 12 feb 2021
regione Sardegna

La Regione Sardegna ha stanziato un fondo che supera i 63 milioni destinato alle aziende e i liberi professionisti con Partiva IVA colpiti dalla crisi sanitaria del Covid-19. Lo scopo è agevolare la ripresa delle realtà che più hanno sofferto durante la pandemia. Si può inoltrare la domanda online a partire dal 2 febbraio.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Fondo (R)esisto
  • A chi è rivolto il bando: imprese e Partite IVA della Sardegna
  • Fondi disponibili: 63.539.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Regione Sardegna
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 2 al 12 febbraio 2021

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando è sostenere economicamente le imprese di ogni dimensione ma anche i lavoratori autonomi particolarmente colpiti dall’emergenza sanitaria da Covid-19.

Il fondo complessivo è di 63.539.000 €.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese con sede operativa in Sardegna che hanno subito tra il 1° marzo 2020 e il 30 giugno 2020 una perdita di fatturato maggiore del 30% rispetto agli stessi mesi del 2019. Sono ammessi al bando anche i liberi professionisti con Partita IVA residenti in Sardegna, che non abbiano dipendenti e che da marzo a giugno del 2020 abbiano ridotto il fatturato di almeno il 30% rispetto all’anno precedente. Infine, possono partecipare le grandi imprese con sede in Sardegna, che abbiano avuto le stesse difficoltà in termini di fatturato. Nell’Allegato 1 sono presenti i codici ATECO delle imprese ammesse.

Contributo

Per calcolare il contributo a fondo perduto spettante a ogni tipologia di beneficiario si tiene conto del costo del lavoro annuo.

Spese ammesse dal bando

Per partecipare non è necessario presentare alcuna rendicontazione relativa a determinate spese.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Termine di scadenza

Le domande di presentazione si possono inviare dalle ore 10:00 del 2 febbraio 2021 alle ore 23:59 del 12 febbraio 2021.

Procedure e invio domanda

Le domande e la documentazione richiesta possono essere inviate esclusivamente tramite procedura online accedendo al Sistema Informativo del Lavoro e della formazione Professionale (SIL). Per convalidare la domanda occorre apporre la firma digitale.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le domande verranno gestite tramite procedura a sportello, cioè in base all’arrivo in ordine cronologico. Le domande verranno sottoposte a istruttoria amministrativo-formale per la verifica dei requisiti, si calcolerà poi la perdita di fatturato e il relativo contributo in base alle caratteristiche dell’azienda (per esempio la forza lavoro impiegata). L’ufficio preposto informerà direttamente i candidati circa l’esisto della domanda, sia in caso di esito positivo che negativo. A questo seguirà l’erogazione. In caso di violazione, il contributo verrà revocato.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e gli allegati sono disponibili sul sito web di SardegnaImpresa e SardegnaLavoro.

Per maggiori informazioni sul bando è possibile inviare un’e-mail a seguente indirizzo: lav.impreseL22art14avvisoresisto@regione.sardegna.it.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...