Home Page Business

Modena: contributi alle imprese per la ripresa post Covid

L'ente camerale ha stanziato 1 milione di euro per le aziende del commercio, turismo e servizi. Ecco i requisiti da avere e come partecipare al bando

DATA APERTURA dal 14 sett 2020 al 16 ott 2020
regione Emilia-Romagna

La Camera di Commercio di Modena ha stanziato 1 milione di euro da destinare a tutte le aziende locali operative nel settore commerciale, del turismo e dei servizi, particolarmente danneggiate dall’emergenza Coronavirus. Con tale misura si desidera aiutare le aziende a ripartire dopo la crisi e incentivare l’attrattività del territorio locale. La misura si inserisce nell’ambito di un programma più ampio pensato per rendere il tessuto imprenditoriale modenese competitivo a livello nazionale e internazionale: il piano comprende altri due bandi, uno per la concessione dei voucher digitali e un altro per l’internazionalizzazione.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Bando per la promozione di investimenti aziendali dei settori commercio/turismo/servizi – Anno 2020
  • A chi è rivolto il bando: MPMI di Modena e Provincia
  • Fondi disponibili: 1.000.000 €
  • Ente che eroga il finanziamento: Camera di Commercio di Modena
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 14 settembre al 16 ottobre 2020

Obiettivo e fondo stanziato

Il bando della Camera di Commercio di Modena nasce per sostenere la ripresa economica delle imprese del commercio, turismo e servizi, danneggiate dalla crisi sanitaria ed economica legata al Coronavirus. Con la misura si vuole quindi rimettere in moto il sistema economico locale e favorire la competitività delle imprese, in modo da rendere il patrimonio culturale e turistico della Provincia di Modena più attraente a livello nazionale e internazionale. La dotazione finanziaria dell’intervento ammonta a 1 milione di euro.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese operanti nel settore commerciale, del turismo e dei servizi. I codici ATECO ammessi sono elencati nell’avviso. Le imprese devono avere sede legale e/o unità operativa nella circoscrizione della Camera di Commercio di Modena, devono inoltre essere attive, iscritte al Registro delle Imprese e in regola col pagamento del diritto annuale.

Non devono essere in stato di liquidazione, fallimento o altra procedura concorsuale e devono aver assolto gli obblighi contributivi e concorsuali. Infine, non devono avere forniture con la Camera di Commercio. I voucher sono concessi alla singola impresa, che può presentare una sola domanda.

Contributo

L’agevolazione è concessa sotto forma di voucher del valore massimo di 10.000 € nel caso in cui la spesa riguardi solo gli investimenti aziendali e di 12.000 € nel caso in cui, oltre alle spese per investimenti aziendali, si presentino anche quelle per la promozione, in cui valore minimo è fissato a 100 €. Il contributo non può superare il 70% delle spese ammissibili. L’investimento minimo è di 2.000 €. Il contributo è concesso secondo il Regime “de minimis”.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Le imprese con rating di legalità avranno una premialità di 250€ nel limite del 100% delle spese ammissibili sostenute.

Spese ammesse dal bando

Le spese ammissibili riguardano l’acquisto di beni e servizi per il miglioramento o la riqualificazione aziendale, come l’acquisto di arredo, rinnovo e adeguamento di impianti e attrezzature e acquisto di attività promozionali, come campagne pubblicitarie e simili.

Termine di scadenza

Le domande possono essere presentate dalle ore 8:00 del 14 settembre 2020 alle ore 21:00 del 16 ottobre 2020.

Procedure e invio domanda

Le domande e tutta la documentazione devono essere presentate esclusivamente in via telematica, convalidate da firma digitale, tramite lo sportello online “Contributi alle imprese” del sistema Telemaco di Infocamere.

L’invio della domanda può essere affidato ad un intermediario abilitato alla gestione e trasmissione di questo tipo di pratiche. Tutta la documentazione da allegare alla domanda è elencate nell’avviso. Infine, è obbligatorio indicare un indirizzo PEC che servirà per ricevere e inviare tutte le comunicazioni ufficiali legate al bando.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Controlli ed eventuale revoca contributi

Le istanze verranno accolte e gestite tramite procedura valutativa a sportello, cioè secondo l’ordine cronologico di presentazione. L’ufficio competente può richiedere all’impresa eventuali integrazioni di documentazione mancante per terminare la procedura di selezione. Terminata l’istruttoria verranno formate le graduatorie che contengono anche i beneficiari del contributo, oltre ai non ammessi e agli ammessi ma non beneficiari. L’erogazione del voucher avviene dopo la presentazione della rendicontazione da parte dell’impresa beneficiaria.

Il voucher viene revocato in caso di mancata o difforme realizzazione del progetto, mancata trasmissione della rendicontazione nei modi e tempi richiesti, rilascio di dichiarazioni inesatte o false, mancata possibilità di effettuare i controlli per cause legate all’azienda beneficiaria ed esito negativo dei controlli.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando e gli allegati si possono consultare e scaricare dal sito web della Camera di Commercio di Modena.

Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio Promozione Interna al numero telefonico: 059 208 816.

Guadagna tempo e clienti
con l’offerta digitale di Italiaonline

Scopri come

Caricamento contenuti...