Home Page Business

Lombardia: contributi alle pmi per la partecipazione a fiere di settore

La Regione ha stanziato 1 milione di euro per incentivare la ripresa delle fiere di settore. Ecco come partecipare

DATA APERTURA dal 10 feb 2021 al 2 mar 2021
regione Lombardia

Il settore fieristico è tra quelli maggiormente colpiti dalla pandemia, come tutto il comparto degli eventi. Molte iniziative del 2020 sono state addirittura rimandate per poter concedere a partecipanti e organizzatori di incontrarsi. Nei prossimi mesi, col termine della pandemia, la situazione dovrebbe migliorare e la Lombardia ha quindi deciso di aiutare il settore a riprendersi dopo una lunga e difficile crisi.

Scheda riassuntiva del bando

  • Nome del bando: Bando di sostegno alla ripresa del sistema fieristico lombardo 2021
  • A chi è rivolto il bando: organizzatori e partecipanti ad eventi fieristici in Lombardia
  • Fondi disponibili: 1 milione di euro
  • Ente che eroga il finanziamento: Regione Lombardia
  • Le date da segnarsi sul calendario: invio domande dal 10 febbraio 2021 al 2 marzo 2021

Obiettivo e fondo stanziato

L’obiettivo del bando è incentivare la ripresa del settore fieristico della Lombardia, danneggiato dagli effetti del Covid-19. Si vuole quindi sostenere l’organizzazione delle manifestazioni di livello nazionale e internazionale del calendario regionale 2021.

Il fondo ammonta a 1 milione di euro.

Soggetti interessati

Possono partecipare al bando i soggetti organizzatori di eventi fieristici che al 31 dicembre 2020 abbiano almeno un evento incluso nel proprio calendario fieristico della Lombardia. Tali soggetti devono avere una qualifica di livello internazionale o nazionale, essere iscritti al Registro delle Imprese della Camera di Commercio della Lombardia. Tra i requisiti ci sono anche il non trovarsi in stato di fallimento o altra procedura concorsuale. I beneficiari devono anche presentare il Durc.

Contributo

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto del 40% delle spese ammissibili per un importo massimo di 40 mila euro per fiere internazionali e 25 mila euro per fiere nazionali.

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!
Scopri come

Se la manifestazione era inizialmente nel 2020 ma è stata poi rimandata al 2021 a causa del Covid-19 e se l’azienda è già risultata beneficiaria del bando 2020, l’agevolazione massima è pari a 25 mila euro per eventi internazionali e 15 mila euro per eventi nazionali. Ulteriore agevolazione non può essere richiesta per le stesse spese ammissibili.

Spese ammesse dal bando

I contributi vengono concessi sia per eventi fieristici in presenza che in versione virtuale presenti nel calendario fieristico della Lombardia relativo al 2021. I progetti devono essere conclusi e rendicontati entro il 31 dicembre 2021. Le spese devono essere sostenute dal 14 dicembre 2020. L’investimento minimo ammesso è di 50 mila euro. Tra le spese ammissibili troviamo quelle per i canoni di locazione, per allestimenti in aree comuni, pubblicità, catalogo e materiali cartacei, realizzazione sito web e app, consulenze informatiche, per implementare standard di sicurezza e prevenzione da Covid-19, spese per accoglienza, ricerca di buyer e clienti all’estero e spese per personale interno.

Termine di scadenza

Le domande si possono presentare dalle ore 10:00 del 10 febbraio 2021 alle ore 16:00 del 2 marzo 2021.

Procedure e invio domanda

Le domande e tutta la documentazione devono essere presentate esclusivamente in via telematica attraverso la piattaforma Bandi Online della Regione Lombardia. Si può accedere alla procedura con lo SPID o il PIN della tessera sanitaria. Per convalidare la domanda occorre apporre la firma elettronica.

Controlli ed eventuale revoca contributi

Il contributo viene assegnato tramite procedura valutativa con graduatoria finale. L’istruttoria è composta da verifica di ammissibilità forma e valutazione di merito del progetto. L’istruttoria si conclude entro 90 giorni dalla chiusura del bando.

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!
Scopri come

Ad ogni domanda e relativo progetto verrà assegnato un punteggio (la tabella con criteri e relativi punti è pubblicata nel bando). Alla fine di questa procedura viene pubblicata la graduatoria e, previo invio della rendicontazione, vengono erogati i relativi contributi ai beneficiari. In caso di violazione degli obblighi, il contributo viene revocato.

Per informazioni: mail, telefono, referente

Il bando è disponibile sul sito web della Regione Lombardia.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il referente Fabio Longo al seguente indirizzo e-mail: fabio_longo@regione.lombardia.it.

Realizza un Sito web professionale
con i nostri esperti!
Scopri come
Caricamento contenuti...