ITALIAONLINE FIRST IN DAILY AND WEEKLY UNIQUE USERS - Corporate

The Audiweb data of november 2016 confirms that Italiaonline is best in class with 4.6 million average unique users per day and 10.7 million average unique users per week.
The mobile audience growth goes on, with 2.5 million average unique users per day and 5.7 million average unique users per week.

Sono 4,6 milioni gli utenti unici in media al giorno che hanno navigato dai vari device i siti di Italiaonline, che consolida la sua posizione di prima internet company italiana, come riportano i dati Audiweb di novembre 2016. Italiaonline è prima anche nei dati settimanali, con una Total Digital Audience di 10,7 milioni di utenti unici. In particolare, i suoi siti si rafforzano ancora rispetto alla mobile audience, mantenendo il primato giornaliero con 2,5 milioni di utenti unici e balzando al primo posto sui dati settimanali, con 5,7 milioni di utenti unici mobile per settimana.

A coronamento di questi numeri da capolista, i dati relativi al primato nelle page views, che raggiungono quota 75 milioni di media giorno, con un distacco netto rispetto ai principali competitor.

“Continuiamo ad essere i primi in Italia e cresciamo ulteriormente sui dati settimanali, che sono il principale riferimento per le pianificazioni pubblicitarie e quindi rappresentano la bussola per tutto il nostro mercato”, ha commentato Antonio Converti, CEO di Italiaonline. “Pertanto, i numeri premiano le nostre soluzioni per gli inserzionisti e la nostra scelta di impostazione dei contenuti secondo una strategia data-driven che abbiamo avviato con superEva, di cui a breve lanceremo una versione aggiornata, e proseguito con gli altri siti. Aggiungo al successo delle nostre performance tutto il “mondo Libero”, in primis grazie ai milioni di utilizzatori della Libero Mail e delle sue app e, non ultimo, con Libero Tecnologia, il sito di contenuti tech lanciato a ottobre che ha arricchito ancor più l’offerta dei nostri portali tematici”.

N.B. I dati Audiweb al momento non comprendono Google e Facebook