Home Page Business

Glossario

  • Header

    Parte superiore del layout di una pagina web: all'interno dell'header sono posizionati solitamente il logo del sito e la navbar che è il menù di navigazione che contiene i link alle principali sezioni/pagine del sito web. L’Header è quindi il primo elemento visibile di una pagina web e spesso, nei siti realizzati con un web design moderno, resta sempre in primo piano nonostante venga effettuato uno scrolling dei contenuti seguenti. Oltre al logo e alla navbar, si possono inserire link importanti, come quelli che rimandano ad aree private del sito, pulsanti di call to action e, nel caso di un ecommerce, il link al carrello. Quindi nell’header sono contenuti, oltre al logo del brand, tutti i principali elementi di navigazione del sito che servono all’utente per svolgere delle azioni.

  • Hit

    Unità di base che conteggia il numero totale di file richiesti ad un server, quando un utente scarica una pagina direttamente sul suo pc. Può essere un’immagine o un testo: ogni singolo oggetto inserito in una pagina corrisponde ad una hit, quindi la somma degli elementi non corrisponde al numero complessivo di pagine viste o richieste dagli utenti. Questo parametro serve per avere una misura del numero di richieste dei singoli file che compongono la pagina web, al netto degli errori e delle richieste negate durante il trasferimento della pagina da parte dell’utente.

  • Hosting

    Servizio di rete attraverso cui vengono allocate su un server web delle pagine web di un sito web o di un'applicazione web, rendendolo così accessibile dalla rete Internet a tutti gli utenti. Un hosting affitta quindi uno spazio dei suoi server ad un cliente per allocare tutti i dati di un sito: oltre a garantire uno spazio web, offre una serie di servizi aggiuntivi che permettono di sviluppare e pubblicare un sito in modo efficace. Si può evincere quindi che un hosting è dotato di un’infrastruttura di rete con dei server molto potenti, che possono gestire nello stesso momento le richieste di tantissimi siti internet e applicazioni web.

  • Hosts file

    File di testo del sistema operativo. Il file hosts associa il nome identificativo di un dispositivo presente nella rete ad un preciso indirizzo IP: viene usato soprattutto all’interno delle aziende, per specificare i nomi di computer con il loro indirizzo IP. Il file hosts è presente in ogni dispositivo predisposto alla navigazione su internet e la sua posizione cambia a seconda del sistema operativo che utilizzi tra Windows, Linus, MacOS e dispositivi mobile.

  • HTML

    Acronimo di Hyper-Text Markup Language, è il codice che viene usato per creare l’architettura di documenti ipertestuali disponibili nel World Wide Web. L’HTML è quindi un linguaggio di markup che descrive le modalità di impaginazione, formattazione, visualizzazione grafica o layout del contenuto di una pagina web attraverso tag di formattazione. Questo linguaggio si esprime attraverso alcuni elementi, che sono composti da tag racchiuse tra due caporali, una di apertura e una di chiusura: In questo modo la struttura viene disposta in modo corretto e il browser è in grado di interpretare il linguaggio e capire in che formato mostrare agli utenti i contenuti creati.

  • HTTPS

    Acronimo di Hypertext Transfer Protocol Secure, è un protocollo di comunicazione sicuro che genera una connessione criptata tra l’utente e il sito web su cui naviga. La cifratura delle informazioni avviene grazie all'utilizzo del protocollo SSL/TLS, rispettivamente acronimi di Secure Socket Layer e Transport Layer Security. I siti con HTTPS hanno attualmente un vantaggio in ottica di posizionamento sulle serp rispetto agli HTTP. Inoltre, il protocollo HTTPS è obbligatorio per tutte quelle applicazioni web che raccolgono informazioni come dati personali e transazioni di pagamento.

Caricamento contenuti...