Home Page Business

Come verificare se un dominio è disponibile

Se stai pensando di creare un sito web per la tua attività, la prima cosa da fare è verificare che il dominio che lo ospiterà sia disponibile.

Alt text

Hai trovato un nome accattivante per il tuo nuovo sito web? Sei davvero sicuro che non lo abbia già usato qualcuno? Infatti, c’è molto da considerare per la scelta di un dominio. È uno dei primi e più importanti passaggi nella creazione del tuo sito, ma il processo può diventare rapidamente complicato se quello desiderato non è disponibile.

Fortunatamente, esistono strumenti e soluzioni per capire e controllare la disponibilità di un dominio. Anche se la tua prima scelta non è disponibile, potresti provare ad acquistarla dal suo attuale proprietario, optare per un nome simile o persino scegliere un’altra estensione di dominio.

Proviamo dunque a scoprire come verificare se un dominio è disponibile.

Come verificare la disponibilità del dominio

Il dominio è l’indirizzo in cui gli utenti possono trovare il tuo sito web (ad esempio ilmiosito.com). L’ultima parte, come .com o .net , è chiamata “dominio di primo livello” (TLD). Subito prima c’è il “dominio di secondo livello, che spesso è il nome della tua attività.

Ovviamente è una buona idea dedicare un po’ di tempo alla scelta del dominio così da prendere una decisione con attenzione. Dopotutto, il dominio giusto può aiutarti a definire il tuo marchio e ad incrementare le views (un utente può scegliere di visitare il tuo sito proprio perché attratto dal tuo dominio).

Per verificare se un dominio è libero, una delle soluzioni più efficaci e senza troppi ostacoli è quella di digitare il nome scelto all’interno della pagina di registrazione domini dell’hosting che si intende utilizzare. Cos’è l’hosting? Un servizio che permette di pubblicare il proprio sito web. Quando fai l’iscrizione ad un servizio di web hosting, è come se affittassi un “angolino” di un server fisico, su cui archiviare tutti i file necessari per il corretto funzionamento del tuo sito web. Dopo aver digitato il dominio, l’hosting ti indicherà se è occupato, se è in vendita oppure libero. Allo stesso modo ti segnalerà anche le estensioni occupate o quelle da poter utilizzare.

Crea il tuo sito in autonomia!

Scopri come

Cos’è il generatore di nomi di dominio

Oltre agli strumenti messi a disposizione dal web hosting, c’è la possibilità di affidare la creazione del nome di un dominio al caso o semplicemente ad un algoritmo. Sul web sono tantissimi i generatori di domini che possono dare vita ad un nome unico e disponibile. Ad esempio, se stai cercando un nome commerciale, Shopify ha uno strumento gratuito per generare nomi aziendali che puoi utilizzare. Per i nomi non commerciali (come un blog personale) esiste invece DomainWheel, strumento utilissimo perché si basa principalmente su parole chiave che vengono indicate dall’utente.

Il Whois

Il modo migliore per scoprire se un nome di dominio è disponibile, tuttavia, è controllare i record Whois. Whoisxmlapi ti aiuta a verificare in modo rapido se un nome è disponibile per la registrazione. La piattaforma ottiene dati in tempo reale da oltre 7 miliardi di record Whois e da oltre 582 milioni di domini monitorati. Dati, questi, che sono stati sottoposti a scansione per oltre 10 anni al fine di restituire i risultati più accurati.

Caricamento contenuti...