GovernanceOrgani sociali

Consiglio di Amministrazione

Al Consiglio di Amministrazione è attribuito un ruolo centrale nel sistema di Corporate Governance della Società; si riunisce con regolare periodicità (ordinariamente mensile), organizzandosi e operando in modo da garantire un effettivo ed efficace svolgimento delle proprie funzioni.

Il Consiglio è investito dei più ampi poteri per l’amministrazione ordinaria e straordinaria della Società e ha pertanto facoltà di compiere tutti gli atti che ritenga opportuni per l’attuazione ed il raggiungimento degli scopi sociali, in Italia come all’estero, esclusi soltanto quelli che la legge riserva all’Assemblea (art. 19 dello Statuto Sociale).

Ai sensi dell’art. 14 dello Statuto sociale, il meccanismo di nomina alla carica di Consigliere avviene sulla base di un meccanismo di voto per liste concorrenti, sistema che assicura la massima trasparenza procedurale e una omogenea composizione del Consiglio.

Si segnala che ai sensi dell’art. 14 dello Statuto, la Società è amministrata da un Consiglio di Amministrazione composto da un minimo di 7 (sette) a un massimo di 21 (ventuno) Consiglieri.

L’Assemblea Ordinaria degli Azionisti del 27 aprile 2018 ha deliberato di determinare in 11 il numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione, fissandone la durata in carica sino all’approvazione del bilancio per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2020 e nominando quale Presidente del Consiglio di Amministrazione il Sig. Tarek Mohamed Mohayeldin Abdelaziz Aboualam. Gli Amministratori nominati sono tutti tratti dall’unica lista depositata per l’Assemblea Ordinaria, presentata dal socio Libero Acquisition S.à r.l. e votata dalla maggioranza.

Il Consiglio di Amministrazione del 27 aprile 2018, nel definire la struttura di governance della Società ha confermato il Sig. Antonio Converti nel ruolo di Amministratore Delegato (già nominato dal Consiglio di Amministrazione dell’8 ottobre 2015).

Ai sensi del criterio applicativo 2.C.1 del Codice di Autodisciplina, soltanto l’Amministratore Delegato è da considerare Consigliere esecutivo. I restanti consiglieri – non esecutivi, quindi – sono per numero, competenza e autorevolezza tali da garantire che il loro giudizio possa avere un peso significativo nell’assunzione delle decisioni consiliari; in particolare, prestano particolare cura alle aree in cui possano manifestarsi conflitti di interesse.

I Sig.ri Cristina Finocchi Mahne, Vittoria Giustiniani, Arabella Caporello e Corrado Sciolla hanno dichiarato di essere in possesso dei requisiti di indipendenza, previsti dall’art. 148, comma 3 del Decreto Legislativo n. 58/1998 e dal Codice di Autodisciplina delle Società Quotate.

Per una completa trattazione del ruolo e delle competenze del Consiglio di Amministrazione si veda la Relazione Annuale di Corporate Governance nell’apposita sezione.

Membri del CdA

Tarek Aboualam, PRESIDENTE

Tarek Aboualam è il fondatore di Glint Consulting, società che offre servizi di tecnologia digitale e industriale e di consulenza manageriale che mirano a costruire aziende di successo e massimizzarne il valore. Prima di Glint, Tarek è stato il CEO del gruppo Mobiserve, operante in 8 paesi MENA (Middle East, North Africa); nel 2012 ha condotto il turnaround dell’operatore Telecom Egypt (TE) in qualità di amministratore delegato, dopo essere stato Senior VP dell’area International Wholesale.

Nel 2008 ha lavorato in Orascom Telecom come Direttore dello sviluppo di rete fissa e broadband. Tra il 2005 e il 2008, ha contribuito attivamente al turnaround di Wind in qualità di Direttore Pianificazione e Business Intelligence della Business Unit Fixed.

Prima del 2005, Tarek ha iniziato la sua carriera da co-fondatore e amministratore dei primi due ISP in Egitto (TE Dati e Soficom).

È stato Presidente e membro dei consigli di amministrazione di diverse società di telecomunicazioni e tecnologia, tra cui: Telecom Egypt, Vodafone Egypt, Mobiserve, TE Data, Xceed, Soficom, Glint Consulenza, Tellas, Tirocon e TED-Jordan.

È laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni all’Università di Alessandria d’Egitto.

Antonio Converti, AMMINISTRATORE DELEGATO

Calabrese, laureato in informatica a Pisa, inizia in Olivetti, dove si occupa di ricerca e sviluppo e riceve la formazione manageriale.

Dal 1995 si dedica al web: prima in Italia Online (prima versione), dove crea il motore di ricerca Arianna, poi in Wind, dove gestisce lo start-up della divisione Internet.

Dedica quindi un anno allo start-up di 3 Italia, poi rientra in Wind per assumere varie posizioni nel top management. Nel 2011 gestisce lo spin-off da Wind del portale Libero e del service provider ITnet.

Un anno dopo, alla guida di Libero Srl, conclude l´acquisizione di Matrix da Telecom Italia: nasce così la “nuova” Italiaonline, primo operatore internet in Italia.

Nel 2016 guida la fusione per incorporazione tra la prima web company nazionale e SEAT Pagine Gialle, consolidando la leadership nel mercato del digital advertising per grandi account e nei servizi di marketing locale, con la mission di “guida digitale” delle PMI.

Sposato, ha una figlia ed è appassionato di musica jazz.

Onsi Naguib Sawiris

Onsi N. Sawiris è Managing Partner e Co-fondatore di HOF Capital, società creata per investire nelle tecnologie per la crescita delle start-up di interesse internazionale sfruttando la sua vasta e diversificata rete in Egitto e nella regione Mena così da assisterle nella loro espansione a livello globale. Onsi è anche Amministratore e Co-fondatore di Energal, una start-up dedicata allo sviluppo di energia attraverso fonti rinnovabili, come i contatori intelligenti, energia solare attraverso verticali quali ad es. i sistemi di alimentazione ibridi. In precedenza ha lavorato come analista presso Arma Partners, una banca d’affari specializzata nella consulenza in ambito M&A lato venditore, nel settore TMT.

Onsi è membro del Consiglio di Amministrazione di Mach Music, Optij Solutions, World Capital Services and Voltaire Capital Holdings ed ha conseguito la laurea in ingegneria meccanica presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT).

Sophie Sursock

Sophie è attualmente responsabile dell’area finanza aziendale in Accelero Capital, di cui è anche uno dei co-fondatori. In precedenza, ha ricoperto l’incarico di Corporate Finance Manager di Orascom Telecom Holding (OTH) S.A.E/Weather Investments, ove era responsabile della pianificazione aziendale e dell’analisi di liquidità e aveva un ruolo chiave nelle M&A Transactions e come controller in tema di gestione del debito, del capitale proprio e delle passività.

Prima di entrare in OTH nel 2007, Sophie ha ricoperto la carica di Senior Analyst, M&A Transaction Service presso la divisione Corporate Finance di Deloitte. Ha fatto parte del team di advisor finanziari e di due diligence per Private Equity e clienti corporate. In precedenza, Sophie è stata Junior Project Manager di PrimeCorp Finance S.A. che è stata interessata dalla strutturazione di un technology fund del valore di 100 milioni di euro.

Sophie ha anche ricoperto la carica di Junior Investment manager in AXA Investment.

Sophie ha una laurea in Business Administration e un Master in International Business presso Paris Graduate School of Management (ESCP-EAP). Inoltre ha completato con successo un programma di scambio di studenti a Bangkok con il rilascio di un attestato in Management of Technology.

Frederik Kooij

Quasi 20 anni di esperienza nel settore degli investimenti, nel campo delle telecomunicazioni e dei media, sia lato acquirente che lato venditore, in titoli azionari, crediti e debiti in sofferenza.
Attualmente è Partner e Portfolio Manager di Digital World Capital (DWC), un fondo di gestione investimenti alternativo focalizzato sui due settori citati in precedenza. Immediatamente prima di DWC dal 2007-2014, è stato Responsabile delle Ricerca per Leverage Finance presso Bluebay Asset Management, concentrandosi anche su investimenti complessi e in sofferenza, tra cui Seat Pagine Gialle.

Dal 2005 al 2007 è stato analista editoriale di High Yield in TMT per il principale team di Leverage Finance di Credit Suisse, il cui gruppo è stato votato al primo posto nel sondaggio Euromoney nel 2004.

Frederik Kooij ha iniziato la sua carriera in Investment Banking presso JP Morgan nel 2000, prima di passare al ruolo di Equity Research, coprendo il settore Media. La sua squadra è stata votata al primo posto fra gli investimenti istituzionali nel 2002 e successivamente si è trasferito Credit Suisse, dove ha ripetuto l’impresa nel 2004.

È inoltre membro del Consiglio di vigilanza di Euronews, il servizio di informazione multilingue con sede a Lione.

Frederik Kooij ha conseguito un Master in Filosofia, Politica ed Economia ad Oxford, è cittadino olandese e parla, a casa con sua moglie e i tre figli, francese e spagnolo.

Hassan Abdou

Hassan Abdou è un esperto CEO, investitore, direttore operativo, mentore e imprenditore con oltre 25 anni di esperienza lavorativa. Ha gestito con successo fondi di Private Equity per miliardi di dollari e piccole start-up. Avendo maturato esperienze crescenti in diversi settori tra cui ingegneria, consulenza gestionale e management di fondi di Private Equity, Hassan è anche coinvolto in diverse organizzazioni no-profit e associazioni educative. Ha un particolare interesse nell’aiutare giovani brillanti a plasmare idee e portarle sul mercato.

Da ottobre 2017 è Presidente Esecutivo di Gemini Holding, una holding di una delle famiglie più abbienti d’Egitto e del mondo, che comprende un portafoglio diversificato di attività in settori quali telecomunicazioni, media, settore minerario, immobiliare, tecnologia, servizi finanziari e industria.

Dal 2011 al 2017 ha operato come Private Equity and Financial Advisor, fornendo assistenza su diverse iniziative che hanno spaziato tra governo, privato e no-profit.
Dal 2012 al febbraio 2016 ha ricoperto il ruolo di CEO, Co-Founder e Vice Chairman presso Macat.com, una società di istruzione superiore online che veicola agli studenti il pensiero critico, la preparazione executive e promuove la formazione continua attraverso una piattaforma di contenuti innovativi.

Da novembre 2003 a dicembre 2010 ha ricoperto il ruolo di CEO presso Gemini Technologies, Global private investment vehicle.
Dal luglio 2007 al dicembre 2010 ha ricoperto il ruolo di CEO presso Weather Investments II.
Dal gennaio 1998 al novembre 2003 ha ricoperto il ruolo di Chief Investment Officer presso EFG-Hermes Private Equity.
Dall’agosto 1996 al gennaio 1998 è consulente aziendale presso il Boston Consulting Group.
Dall’aprile 1992 all’agosto 1994 è Project Controls Engineer presso Exxon Company International.
Dal luglio 1991 all’aprile 1992 è Cost & Schedule Engineer presso Exxon Corporation.
Nell’estate del 1990 è Financial Analyst Intern presso Merril Lynch Capital Markets.

Formazione:
1994-1996 Harvard Business School, Master of Business Administrations;
1987-1991 Università della Pennsylvania: ingegneria, laurea in ingegneria meccanica, magna cum laude; Università della Pennsylvania: Wharton, B.S.Econ. Concentration in Finance, magna cum laude.

Pierre de Chillaz

Pierre de Chillaz è partner di GoldenTree Asset Management rivestendo anche le cariche di responsabile European Investments, membro del Distressed Committee e membro del Comitato Esecutivo. GoldenTree ha investito in Europa per oltre 15 anni con una presenza diretta sul territorio europeo per oltre un decennio: la guida di Pierre de Chillaz nell’ultimo decennio ha contribuito a una crescita significativa della presenza e credibilità dell’azienda nei mercati europei del credito. GoldenTree è infatti attiva sul mercato europeo con un’ampia gamma di prodotti, tra cui strumenti finanziari “in sofferenza”, obbligazioni bancarie senior, prodotti strutturati e speciali.

Prima di entrare a far parte di GoldenTree, Pierre de Chillaz ha lavorato nel dipartimento di investment banking per Bank of America Securities. Pierre de Chillaz si è laureato presso l’Università Dauphine di Parigi e ha conseguito un Master in Economia e Finanza Internazionale presso l’Università di Brandeis.

Cristina Finocchi Mahne

Economista aziendalista, Docente di Economics of Industrial and Banking Groups (Advanced Business Administration), insegnamento di laurea magistrale in Advanced Economics, presso la Facoltà di Economia dell’Università di Roma La Sapienza; Docente di Corporate Governance presso la Luiss Business School, insegnamento dell’MBA internazionale.

Consigliere di Amministrazione, e membro del comitato nomine e remunerazioni, di Inwit (Borsa Italiana); Consigliere di Amministrazione, e membro dei comitati controllo e rischi, nomine e remunerazione, parti correlate, di Trevi Group, (Borsa Italiana FTSE Mid Cap); Consigliere di Amministrazione, e membro dei comitati controllo e rischi, parti correlate, del Gruppo Banco Desio (Borsa Italiana); Consigliere di Amministrazione di Natuzzi (NYSE). Co-Presidente Italia e membro del comitato direttivo di WCD, think tank internazionale sulle best practice in corporate governance. WCD riunisce oltre 3000 consiglieri di amministrazione in tutto il mondo, sia esecutive sia indipendenti, che siedono in oltre 5000 board di società quotate, per una capitalizzazione complessiva di mercato di 8.000 mld di dollari.

In precedenza, é stata Membro del Management Committee, come Direttore delle Investor Relations e della Comunicazione Strategica di Gruppo, di rilevanti blue cbip finanziarie con capitalizzazione di mercato superiore a Euro 5 mld. È stata anche membro del consiglio di amministrazione di una società di consulenza strategica in comunicazione finanziaria e corporate governance, dalla sua quotazione in Borsa fino al 2013. È stata autrice e anchorwoman di Watchdog, prima trasmissione televisiva su temi di governance, in onda dal 2004 al 2012 su Class CNBC, canale economico-finanziario SKY 507.

Ha iniziato la sua carriera nell’area corporate finance di Euromobiliare, banca d’affari prima controllata da HSBC, ed in seguito ha maturato una significativa esperienza in ambito finanziario in Tamburi&Associati, JP Morgan e Hil1&Knowlton.

Laureata in Economia presso la FacoIta’ di Economia dell’Universita di Roma La Sapienza, ha conseguito il Master in Business Administration presso la LUISS Business School con specializzazione in Corporate Finance e Marketing Internazionale. Sueeessivamente ha conseguito ulteriori specializzazioni in finanza e management skills a Los Angeles e a Londra.

Per meriti professionali, nel 2003 la Luiss le ha assegnato il Distinguished Executive Award e nel 2007 ha ricevuto dall’Università La Sapienza, Facoltà di Economia, il premio Best in Class. È relatrice a convegni nazionali e internazionali e autrice di numerosi articoli e interventi editi sulle principali testate economiche e su pubblicazioni internazionali.

Corrado Sciolla

Ha ricoperto tra il 2013 ed il 2017 la carica di Presidente di BT Continental Europe & Global Telecom Market, società presente in oltre 40 Paesi e che offre lavoro a oltre 8.000 persone.

In precedenza, tra il 2011 ed 2013, ha ricoperto la carica di Presidente e Direttore Generale di BT France con sede a Parigi; società del settore ICT operante con la quasi totalità della aziende “CAC 40”, principale indice di Borsa francese. In parallelo e fin dal marzo 2004 ha ricoperto anche la carica di Amministratore Delegato di BT Italia (ex Albacom), secondo operatore “per fatturato” di servizi di telecomunicazioni alle imprese in Italia, con sedi a Milano e Roma, effettuando un completo turnaround dell’azienda e facendola diventare la realtà più grande di BT al di fuori del Regno Unito.

Nel 2001 viene nominato Direttore Generale della Wind Telecomunicazioni, carica che ricopre fino al 2003, con la responsabilità di realizzare, attraverso la guida congiunta delle direzioni Marketing (per rete fissa, mobile e internet), Vendite (per i mercati residenziale e business), Rete, Servizio Clienti e Sistemi Informativi, la strategia di Wind Telecomunicazioni, gestendo oltre 8.000 persone.

In precedenza, tra il 2000 ed il 2001, ricopre la carica di Chief Financial Officer in Syntek Capital – società d’investimento nei settori delle nuove tecnologie, delle telecomunicazioni e dei media con uffici a Monaco, Milano, New York e Tel Aviv – con la responsabilità di assicurare il presidio di tutte le attività d’investimento e di disinvestimento della società.

Nel 1999 ricopre le carica di Business Development Director di News Corporation Europe e di Amministratore Delegato di Stream, con la responsabilità di assicurare la realizzazione della strategia di sviluppo di News Corporation nell’Europa continentale ed avviare il rilancio di Stream (seconda Pay TV Italiana).

Dal 1993 al 1998 è Senior Engagement Manager di McKinsey, con sede a Milano, con la responsabilità della media-multimedia practice per l’Italia, gestendo svariati progetti nei settori delle telecomunicazioni, dei media e del retail.

Membro del Comitato Direttivo di Confindustria servizi innovativi con delega sull’internazionale tra il 2010 ed il 2013, ha ricoperto anche il ruolo di Vicepresidente di Asstel tra il 2007 ed il 2013.

Corrado Sciolla ha conseguito una Laurea in Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Torino ed un Master in Business Administration (Borsa di Studio FIDIS) presso l’Institut Européen d’Administration des Affaires di Fontainebleau, Francia.

Vittoria Giustiniani

Avvocato in Milano, partner dello Studio Legale Bonelli Erede di Milano, Vittoria Giustiniani ha maturato significative esperienze nell’ambito del Diritto commerciale, dell’M&A, del Diritto dei Mercati Finanziari, delle Ristrutturazioni del debito, delle procedure concorsuali e delle operazioni straordinarie. Vittoria Giustiniani assiste società pubbliche e private che intendano accedere al mercato dei capitali attraverso offerte pubbliche iniziali ed aumenti di capitale ovvero in ristrutturazioni societarie e operazioni straordinarie (fusioni, scissioni, conferimenti in natura), acquisizioni e successive fusioni, compravendite azionarie, offerte pubbliche, accordi di joint venture e accordi commerciali, operazioni di ristrutturazione del debito mediante ricorso a strumenti diversi dalle procedure concorsuali, come previsto dal diritto fallimentare, e ad ulteriori prestiti.

Prima di approdare nel 1995 presso lo Studio legale Bonelli Erede, entrando anche a far parte di diversi Gruppi di lavoro interni in materia fallimentare e finanziaria e diventando partner nel 2000, Vittoria Giustiniani ha lavorato presso lo Studio del Professor Mario Casella.
Laureatasi in legge presso l’Università degli Studi di Milano, Vittoria Giustiniani parla correntemente inglese e francese.

Arabella Caporello

Arabella Caporello, laureata in Economia e Commercio, ha ricoperto da agosto 2016 ad aprile 2018 la carica di Direttore Generale del Comune di Milano. A riporto diretto del Sindaco ha sovrainteso a tutte le funzioni gestionali ed amministrative del Comune.

Da aprile 2014 a Novembre 2015 ha ricoperto il ruolo di Senior Vice President – Responsabile dei settori (i) Financial Institution e (ii) Services and Concession – presso Investindustrial Advisors (Lugano) – Gestore dei Fondi Investindustrial (Private Equity) occupandosi, fra gli altri, del conferimento del Gruppo Cogemat­Cogetech in SNAI S.p.A. società quotata alla borsa di Milano ed operante nel settore dello Sport Betting e Gaming Machine.

Da Giugno 2012 a Marzo 2014 ha ricoperto il ruolo di Assistente Esecutivo del Consiglio di Gestione presso Banca Popolare di Milano. Riportando direttamente all’Amministratore Delegato Arabella Caporello si è occupata, tra gli altri, di coordinare nel 2013 la trasformazione di BPM a società per azioni e dell’aumento di capitale per Euro 500 milioni nel 2014.
Da aprile 2016 a settembre 2016 ha assunto la carica di membro del Consiglio di Amministrazione di SEA S.p.A. – Aeroporti di Milano (carica divenuta incompatibile con nomina a Direttore Generale del Comune di Milano nell’agosto 2016).
Da luglio 2012 a marzo 2014 è membro del Consiglio di Amministrazione di Anima Holding S.p.A. e Anima SGR.
Da maggio 2013 a marzo 2014 è membro del Consiglio di Amministrazione di AEDES BPM SGR.
Da settembre 2013 a marzo 2014 è membro dell’Advisory Board di F2i (Fondo Italiano per le Infrastrutture).
Da ottobre 2006 a giugno 2012 ha ricoperto il ruolo di Vice President presso Investindustrial Advisors S.p.A. gestore dei Fondi Investindustrial (Private Equity) occupandosi di diversi progetti di M&A, fra cui l’acquisizione del 7% della Banca Popolare di Milano (novembre 2011) e il co-investimento nel Gruppo COIN OVS (luglio 2011).
Da Settembre 2005 a Settembre 2006 ha ricoperto il ruolo di Responsabile del Business Development/M&A del Gruppo Humanitas (Gruppo Ospedaliero).

Da luglio 1999 a settembre 2005 ha ricoperto il ruolo di Senior Associate presso Advent International –Private Equity Funds occupandosi di diverse operazioni, fra le quali, l’acquisizione di Italtel S.p.A. in partnership con Cisco and Clayton Dubilier & Rice (luglio 2000).
Da febbraio 1998 a giugno 1999 è analista finanziario presso Gallo & C. (Gruppo Meliorbanca)-Divisione M&A and Private Equity.
Da novembre 1997 a gennaio 1998 è analista finanziario nella divisione Quality Finance e membro
del Financial Management Program presso General Electric – Nuovo Pignone.
Da gennaio 1997 a ottobre 1997 svolge la pratica per l’ammissione all’esame di abilitazione a Dottore
Commercialista.

Laureata magna cum laude in Economia e Commercio presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Arabella Caporello parla italiano ed inglese.