Web Marketing per hotel: le migliori strategie | Italiaonline.it

Chi ha un hotel, un bed and breakfast, un villaggio turistico o qualsiasi altra struttura recettiva dovrebbe sfruttare i vantaggi garantiti dal Web Marketing applicato al turismo. In questa guida dedicata allo specifico ambito del Web Marketing per hotel, scopriremo i migliori consigli e le migliori strategie da mettere in pratica a livello local per attirare nuovi clienti.

Le migliori strategie di Web Marketing per hotel

Gestire l’hotel più bello del mondo offrendo i migliori servizi a un prezzo vantaggioso può rivelarsi inutile se nessuno lo verrà mai a sapere. È importante, pertanto, che chi gestisce questo hotel metta in pratica tutte le migliori strategie di Local Marketing per far sì che la struttura acquisti una visibilità privilegiata sul web, cioè lì dove i clienti effettuano oggigiorno le prenotazioni per le loro vacanze.

Fare SEO a livello locale

In suo soccorso, in primis, giunge la Local SEO: si tratta dello specifico ambito di ottimizzazione per i motori di ricerca che include tutte quelle pratiche finalizzate a dare visibilità a un’attività che opera in una zona geografica circoscritta. A tal proposito, è consigliabile innanzitutto fare attenzione che i contenuti del proprio sito internet (che deve essere ottimizzato per i dispositivi mobili) includano le giuste parole chiave in modo da rendere evidente ai motori la volontà di scalare posizioni tra i risultati di ricerca locale per specifiche query (es. “hotel roma centro storico”).

Verificare la scheda Google My Business

Inoltre, è fondamentale che la scheda Google My Business dell’hotel sia completa e con tutte le informazioni corrette, dalla localizzazione precisa sulla mappa ai suoi recapiti telefonici, passando per le foto e i video dell’attività e le recensioni degli utenti, alle quali bisognerebbe rispondere sempre e in maniera cortese).

Comparire nei portali dedicati al turismo

Altrettanto importante è che l’hotel, oltre che sui motori di ricerca, sia presente anche su quei portali tematici dedicati al turismo che si occupano di comparare i prezzi tra le diverse strutture ricettive e di raccogliere e organizzare le recensioni dei clienti.

Campagne a pagamento con Google Ads

Considerata la folta concorrenza nel settore del turismo, chi ha un hotel e vuole garantirsi una visibilità privilegiata sui motori di ricerca (e non solo) farebbe bene, poi, ad integrare la strategia attuata a livello organico con i contenuti sponsorizzati. Google Ads, ad esempio, offre la possibilità di geolocalizzare in maniera precisa le campagne pubblicitarie.

Campagne sponsorizzate su Facebook e Instagram

Non bisogna sottovalutare, poi, i social network. Per un hotel è relativamente facile raccogliere i dati dei propri clienti e, conseguentemente, costruire pubblici personalizzati e simili in modo da impostare le proprie campagne di Social Media Marketing in maniera più efficace. Anche in questo caso, geolocalizzare la campagna è fondamentale.

Curare i contenuti e fare storytelling

Per quanto riguarda i contenuti sul proprio sito internet e sulle proprie pagine social, è consigliabile per chi gestisce un hotel impostare la propria strategia di Content Marketing su uno storytelling che valorizzi il lato umano e quotidiano del progetto e il fattore esperienziale per il cliente, facendo anche leva sulla dimensione locale legata alle tradizioni e ai modi di dire del luogo in cui si trova l’hotel.

Se hai ancora dei dubbi su quali strategie di Marketing alberghiero adottare e cerchi l’aiuto di un esperto che risolva ogni tuo dubbio, contatta Italiaonline: un consulente ti seguirà passo dopo passo per aiutarti a mettere in pratica le migliori soluzioni di Web Marketing per hotel.

Ti interessano i nostri prodotti e servizi?

Chiama il numero verde 800 011 411 o inviaci la tua richiesta tramite form per ottenere un preventivo gratuito: un nostro consulente ti ricontatterà al più presto.

Richiedi informazioni