Marketing per fotografi: strategie per promuoversi | Italiaonline

In questa guida dedicata al marketing per fotografi scopriremo insieme come far valere la propria esperienza per promuovere l’attività, acquisire nuovi clienti e aumentare così il numero di servizi fotografici.

Le migliori strategie di marketing per fotografi

Una buona strategia di marketing, anche nello specifico ambito della fotografia professionale, non può non partire da un’accurata analisi SWOT che prenda in considerazione punti forti e punti di debolezza interni e della concorrenza, opportunità e minacce.

Attraverso quest’analisi sarà possibile avere le idee più chiare sul proprio ambito di specializzazione e identificare la proposta di valore in grado di garantire un vantaggio competitivo rispetto ai competitor.

Specializzarsi in un preciso settore è importante e può fare la differenza perché, spesso, offrire troppi servizi è come non offrirne nessuno. Essere un fotografo di matrimoni, infatti, è diverso dall’essere un fotografo di concerti, così come lo è dall’essere un food photographer.

Preso coscienza della propria specializzazione, sarà poi più facile individuare obiettivi e target e, così, definire il proprio piano di marketing strategico-operativo.

Strutturare una funnel di vendita

Per vedere aumentare le richieste di servizi fotografici è importante dedicare particolare attenzione al funnel di vendita. Applicare in maniera corretta una strategia di funnel marketing per fotografi, infatti, consente di avere un metodo di lavoro chiaro e definito, oltre che di creare un archivio di contatti utili per future azioni di marketing e di capire in quale fase si converte meno.

Creare un blog

La scelta dei canali giusti dove promuoversi come fotografo sul web è fondamentale. Un blog può essere un’ottima vetrina per rendere manifeste le proprie competenze artistiche approfondendo alcuni aspetti più tecnici del mondo della fotografia e rendendo pubblico e sfogliabile il proprio portfolio.

Google My Business e Local SEO

Google, attraverso il servizio Google My Business, offre poi la possibilità di creare e perfezionare la propria scheda attività in modo da farsi trovare più facilmente nelle ricerche geolocalizzate degli utenti. Anche nello specifico ambito del marketing per fotografi, affiancare le strategie di Local SEO con campagne Google Ads è una soluzione utile.

Curare i social network

I social network, allo stesso modo, possono rivelarsi molto importanti per un fotografo che vuole promuovere sul web il proprio lavoro, ma è necessario individuare quello giusto in base agli obiettivi, al target e alle caratteristiche specifiche delle varie piattaforme.

Instagram, nello specifico, è un social network basato proprio sulle fotografie e, per questo motivo, rappresenta un canale di promozione privilegiato per i fotografi professionisti. A tal proposito, è importante curare il feed per renderlo professionale e accattivante e stilare un piano editoriale che consenta di pubblicare le giuste foto con i giusti hashtag al momento giusto, riservando alle Stories e a IgTv la funzione di mostrare il dietro le quinte dei propri servizi e accorciare così le distanze con i potenziali clienti.

Fare Digital PR

Le relazioni, sui social network, sono fondamentali. Per questo motivo, è necessario dedicare del tempo alle PR, cercando di creare un sistema di alleanza e collaborazione con altre personalità popolari all’interno dell’ambito professionale in cui si opera. Allo stesso modo, può rivelarsi utile attuare un piano Referral per incentivare i propri clienti a promuovere i servizi del fotografo.

Se sei alla ricerca di ulteriori specifiche idee per il tuo studio fotografico, rivolgiti al team di Italiaonline per una consulenza più approfondita in ambito marketing per fotografi.

Ti interessano i nostri prodotti e servizi?

Chiama il numero verde 800 011 411 o inviaci la tua richiesta tramite form per ottenere un preventivo gratuito: un nostro consulente ti ricontatterà al più presto.

Richiedi informazioni