Native Advertising: cos'è e come farla correttamente | Italiaonline

La Native Advertising è una forma di pubblicità che ha rovesciato il concetto stesso di pubblicità tradizionale. Al contrario di quest’ultima, che si pone l’obiettivo di distrarre il lettore dal contenuto in modo da comunicare meglio il messaggio pubblicitario, la Native Advertising ha infatti la finalità di non distogliere l’attenzione del lettore immergendo la pubblicità all’interno del contesto.

Scopriamo ora, insieme, più nel dettaglio cos’è e come si fa la Native Advertising.

Cos’è la Native Advertising

La Native Advertising, o pubblicità nativa, è una forma di pubblicità online di tipo contestuale che ibrida e mimetizza il contenuto e i messaggi pubblicitari all’interno del contesto editoriale in cui sono collocati, presentando la pubblicità come una naturale continuazione dei contenuti editoriali che la ospitano.

Gli annunci o, più in generale, i contenuti pubblicitari nativi sono in tutto e per tutto coerenti con il contenuto della pagina, con il design e il comportamento della piattaforma che li ospita, in modo tale che l’utente che li vede li percepisca semplicemente come parte di essa.

L’obiettivo finale della Native Advertising è rendere l’annuncio pubblicitario meno intrusivo per l’utente e aggirare così la cosiddetta cecità da banner (o banner blindness), cioè quel processo cognitivo per cui gli utenti, sempre più bersagliati dai banner pubblicitari, tendono ad ignorare in maniera più o meno consapevole tutto ciò che percepiscono come messaggio pubblicitario.

Ciò nonostante, a differenza del Pubbliredazionale (che tenta di mascherare i contenuti pubblicitari come articoli editoriali su prodotti o servizi), nella pubblicità nativa viene esplicitato il fatto che si tratta di un contenuto sponsorizzato e anche chi lo sponsorizza.

Gli esempi di Native Advertising

I formati più diffusi della Native Advertising sono sei e, nello specifico, sono:

  • in-feed, come gli articoli sponsorizzati presenti all’interno dei siti web e i social adv;
  • annunci sponsorizzati sulle pagine dei motori di ricerca;
  • recommendation widgets, cioè quei link pubblicitari in fondo agli articoli pubblicati su un sito, che consigliano contenuti simili o correlati;
  • liste sponsorizzate, cioè liste di prodotti di aziende inserite all’interno di siti che non hanno un contenuto editoriale e hanno un collegamento con una landing page dell’azienda, ma che sono create in modo da adattarsi all’esperienza di navigazione del sito;
  • in-ad, ossia dei contenitori pubblicitari collocati fuori dal flusso di contenuti editoriali, ma che presentano dei contenuti contestualmente rilevanti al suo interno;
  • custom, cioè tutte quelle forme di pubblicità nativa che non rientrano nei precedenti formati.

Come fare Native Advertising: i consigli

Uno dei requisiti principali affinché una campagna di native adv si riveli efficace è la scelta del formato giusto.

A prescindere dal formato, però, è altrettanto importante che la campagna di pubblicità nativa sia omnichannel, cioè multicanale, in maniera tale da poter sfruttare tutti i canali su tutti i dispositivi possibili.

È necessario, inoltre, assicurarsi che il tone of voice e lo stile comunicativo sia davvero coerente con il contesto all’interno del quale viene inserita la pubblicità nativa.

Oltre a questi tre consigli specifici sulle strategie di Native Advertising, è bene tenerne a mente altri due suggerimenti più generali, validi per qualsiasi campagna pubblicitaria: è infatti importante fissare un obiettivo realistico e misurabile e, conseguentemente, misurare e ottimizzare la campagna.

Se vuoi realizzare una campagna di Native Advertising ma non sai come fare e non vuoi rischiare di perdere tempo e soldi, puoi richiedere l’aiuto di Italiaonline: un professionista ti aiuterà a promuovere campagne efficaci e mirate, a un prezzo ragionevole.

Ti interessano i nostri prodotti e servizi?

Chiama il numero verde 800 011 411 o inviaci la tua richiesta tramite form per ottenere un preventivo gratuito: un nostro consulente ti ricontatterà al più presto.

Richiedi informazioni