5 consigli per una Value Proposition davvero efficace | Italiaonline

Il titolare di un’azienda deve necessariamente conoscere il concetto di Value Proposition o Proposta di Valore se vuole rendere la sua attività davvero unica agli occhi dei clienti. Scopriamo ora di cosa si tratta e quali sono i migliori consigli per posizionarsi davanti ai competitor.

Cos’è la Value Proposition o Proposta di Valore

Nel gergo del marketing, la definizione di Value Proposition fa riferimento alla proposta di valore che un’azienda fa sul mercato, espressa in termini di vantaggi percepiti dai consumatori che acquistano la soluzione proposta. In altri termini, rappresenta l’insieme dei benefici che l’azienda promette ai clienti in caso di eventuale acquisto, che diviene giustificato proprio in base alla soddisfazione ricavata da essi.

Come rendere efficace la Value Proposition

Una Value Proposition efficace è quella che fornisce i gusti argomenti per convincere il cliente a scegliere proprio quel determinato prodotto rispetto a un altro offerto dalla concorrenza. Per riuscire a costruire una buona Proposta di Valore è necessario soffermarsi su alcuni elementi chiave specifici. Di seguito, trovate i principali.

Rendere la Value Proposition chiara e immediata

La Value Proposition dovrebbe essere posizionata in bella vista in apertura sulla homepage di un’azienda, in modo da risultare subito chiara, immediata e facile da comprendere agli occhi dell’utente/cliente. Deve essere semplice e d’impatto, senza prestare il fianco a equivoci o dubbi di sorta.

Comunicare un beneficio tangibile

Nella Value Proposition o Proposta di Valore un’azienda deve necessariamente mettere bene in evidenza il proprio elemento di forza e il beneficio tangibile per il cliente. Per fare ciò, è consigliabile ricorrere a dati statistici, percentuali e numeri.

Spiegare il carattere di unicità rispetto ai competitor

La Value Proposition deve comunicare in maniera chiara ed evidente l’elemento di forza differenziante rispetto alle proposte dei competitor perché l’obiettivo è proprio quello di posizionarsi davanti alle aziende concorrenti. Un consiglio utile è quello di ricorrere all’analisi SWOT per far luce sui propri punti di forza e debolezza rispetto ai servizi proposti dalla concorrenza, in modo tale poi da soffermarsi e porre l’evidenza sul valore aggiunto che si è in grado di garantire ai propri clienti.

Mantenere il giusto tone of voice

Per costruire una Value Proposition efficace è fondamentale conoscere il proprio pubblico e il suo linguaggio, in modo da comunicare al meglio il proprio messaggio. In linea generale, è consigliabile evitare inutili formalismi o toni neutri ma, allo stesso tempo, sono banditi toni troppo enfatici e sensazionalistici che rischiano di indurre il cliente/utente a diffidare della proposta ricevuta.

Sperimentare ed effettuare test con soluzioni differenti

Trovare al primo colpo la Value Proposition più efficace è impresa rara. Anche in questo caso, infatti, è molto utile realizzare differenti versioni testuali della Proposta di Valore mantenendo lo stesso visual o, al contrario, procedere alla realizzazione di Value Proposition con lo stesso testo ma diverse immagini. In questo modo, analizzando i risultati, è possibile individuare la soluzione più performante.

Se hai ancora dei dubbi su come impostare la tua Value Proposition, il team di professionisti di Italiaonline può aiutarti a formulare la migliore Proposta di Valore, presentando in maniera impeccabile la tua attività, i tuoi prodotti e servizi e tutto ciò che ti rende unico rispetto ai concorrenti.

Ti interessano i nostri prodotti e servizi?

Chiama il numero verde 800 011 411 o inviaci la tua richiesta tramite form per ottenere un preventivo gratuito: un nostro consulente ti ricontatterà al più presto.

Richiedi informazioni