Come sfruttare i gruppi Facebook per fare Branding | Italiaonline

I gruppi di Facebook sono molto utili alle aziende in chiave marketing. Attraverso questa particolare feature del social network di Mark Zuckerberg, infatti, è possibile far conoscere il proprio brand e pubblicizzare le proprie attività all’interno di una comunità di persone realmente interessate a ciò che si propone. Scopriamo ora insieme come fare branding sfruttando tutte le potenzialità offerte dai gruppi di Facebook.

Cos’è un gruppo di Facebook

Un gruppo di Facebook è uno spazio sul social network dove è possibile discutere di interessi condivisi con determinate persone. È possibile creare un gruppo attorno a qualsiasi interesse ma nello specifico, come già anticipato, si tratta di uno strumento molto utilizzato dalle aziende per far crescere e coinvolgere le loro comunità.

Come creare un gruppo di Facebook

Per creare un gruppo, basta cliccare su “Crea” in alto a destra su Facebook e selezionare “Gruppo”. Poi, si deve assegnare un nome al gruppo, aggiungere i membri e impostare la privacy: l’opzione “gruppo pubblico” di Facebook prevede che chiunque possa visualizzare il nome del gruppo, la descrizione e i post pubblicati (le altre opzioni, in ordine crescente di limitazioni, sono “gruppo chiuso” e “gruppo privato”). Ultimati questi passaggi, cliccando su “Crea” si dà vita al nuovo gruppo, personalizzabile con una descrizione e un’immagine di copertina.

In riferimento all’utilizzo di questa feature a scopi commerciali, Facebook raccomanda agli amministratori di condividere eventuali affiliazioni aziendali o commerciali nel gruppo e di aggiornare il gruppo in caso di eventuali modifiche in merito.

Gruppi di Facebook: le opportunità per le aziende

Un gruppo fornisce alle aziende possibilità che la sola pagina Facebook aziendale non consente. Ad esempio, mentre la comunicazione sulla pagina è “verticale” (dal momento che gli utenti possono in pratica solo condividere e commentare i post creati dall’azienda), sui gruppi lo scambio comunicativo diventa “orizzontale”, grazie alla possibilità per gli utenti di creare e pubblicare contenuti propri. In questo modo, all’interno della comunità viene meno la percezione di essere solo “clienti”.

Inoltre, a fronte di un calo progressivo della reach organica per le pagine aziendali, i gruppi di Facebook hanno una visibilità organica generalmente più ampia grazie al continuo scambio di commenti tra gli utenti.

Tra gli altri motivi per cui un’azienda dovrebbe aprire il proprio gruppo su Facebook spicca, poi, la possibilità di ascoltare il proprio pubblico e, di conseguenza, trovare nuovi spunti per i propri prodotti e per i propri contenuti.

La priorità, però, resta vendere: a tal proposito, all’interno dei gruppi di Facebook è anche possibile pubblicizzare gli articoli in vendita.

Come fare branding sui gruppi di Facebook

Per “fare branding” si intende tutto l’insieme di azioni messe in atto da un’azienda per differenziare la propria offerta rispetto alla concorrenza, promuovendo l’immagine del proprio marchio (brand image) e incentivando la fedeltà dei clienti al marchio (brand loyalty).

Ancor prima di vendere, per un’azienda è fondamentale “raccontarsi”, descrivendo chi è, la sua storia, il suo business e ciò che la rende unica rispetto alla concorrenza. Farlo in maniera informale, all’interno di una comunità realmente interessata a ciò che si propone è una possibilità ulteriore da non lasciarsi sfuggire. Fondamentale, in tal senso, è “umanizzare” il concetto astratto di brand, esprimersi in maniera coerente e condividere gli interessi con la propria audience.

Attraverso lo strumento dei gruppi su Facebook, le aziende possono dimostrare autorevolezza su un determinato argomento, condividendo contenuti utili e fornendo spunti di riflessioni, ma anche entrare in contatto in maniera naturale e diretta con ambassador e influencer, individuando i clienti più fedeli, più entusiasti e più attivi all’interno della comunità online. Tutto ciò renderà più solido il legame tra gli utenti all’interno della comunità e con il brand.

La ricompensa è fondamentale: un’azienda deve offrire contenuti unici e vantaggi esclusivi, che alimentino la sensazione degli utenti di far parte di un gruppo “elitario”.

Se hai ancora dei dubbi su come sfruttare i gruppi di Facebook per fare branding, Italiaonline può giungere in tuo soccorso creando su misura per la tua azienda un piano di comunicazione su Facebook mirato e ottimizzato.

Ti interessano i nostri prodotti e servizi?

Chiama il numero verde 800 011 411 o inviaci la tua richiesta tramite form per ottenere un preventivo gratuito: un nostro consulente ti ricontatterà al più presto.

Richiedi informazioni