Sito One Page: come posizionarlo sul web | Italiaonline.it

La maggior parte dei siti internet che siamo abituati a visitare sono costituiti da più pagine. Può capitare, però, di imbattersi in siti One Page, o monopagina, cioè costituiti da un’unica pagina HTML. Questa soluzione, ad esempio, può rivelarsi particolarmente utile per quelle attività che promuovono un servizio/prodotto specifico.

In questa guida al posizionamento di un sito One Page scopriremo le migliori strategie SEO per questa particolare tipologia di pagina web.

Cos’è un sito One Page

Un sito web One Page, altrimenti detto monopagina, è un sito web composto da un’unica pagina HTML in cui, al suo interno, sono contenute tutte le principali informazioni che si intende divulgare e tutte le sezioni necessarie del sito. Un sito One Page di un’attività commerciale, ad esempio, può includere in una stessa pagina le sezioni “Chi siamo”, “Cosa facciamo”, “Il nostro staff”, “I nostri prodotti/servizi” e “Contatti”.

Posizionamento sito One Page: consigli e strategie

Un sito One Page o monopagina ha delle limitazioni per quanto riguarda l’ottimizzazione SEO perché, a causa dei contenuti limitati che può ospitare, non è possibile integrare tutte le parole chiave pertinenti per cui ci si potrebbe posizionare con un sito costituito da più pagine.

Pertanto, quando si crea un sito One Page è molto importante ricercare in maniera ancora più approfondita le parole chiave per cui ci si vuole indicizzare. Esse devono essere correlate all’argomento principale della pagina web perché un requisito fondamentale per il posizionamento di un sito One Page è quello della pertinenza.

Creare delle sezioni di contenuto distinte fra loro, all’interno delle quali insistere su un preciso gruppo semantico di parole chiave, può rivelarsi molto utile ai fini del posizionamento del sito. Queste sezioni vanno divise con il tag div per delimitare i diversi paragrafi che compongono la pagina. A differenza dei siti strutturati su più pagine, in quelli One Page è possibile utilizzare più tag H1 per rendere più esplicita la separazione dei contenuti tra le varie sezioni di una stessa pagina HTML.

Per agevolare il percorso dell’utente all’interno del sito è consigliabile usare gli anchor link, cioè collegamenti ipertestuali interni al sito che permettono di spostarsi con un solo clic a un punto specifico della pagina. Anche in questo caso bisogna fare particolare attenzione alla scelta delle parole chiave per i link di “ancoraggio”, ricordando però di essere naturali e coerenti col testo del sito internet.

Un sito One Page, includendo tutti i contenuti in un’unica pagina, potrebbe rivelarsi molto lento in fase di caricamento. Per questo motivo, è opportuno utilizzare il Lazy Download (o Caricamento Pigro). Si tratta di una funzione che consente il caricamento selettivo e graduale dei contenuti, in modo da mostrare all’utente solo il contenuto visualizzato nel browser in quel preciso momento.

Se hai bisogno di una consulenza per l’ottimizzazione SEO del tuo sito One Page, puoi richiedere l’aiuto di Italiaonline: c’è un team di esperti e professionisti che ti attende per organizzare i contenuti della tua pagina per fare in modo che siano trovati facilmente da Google e dagli altri motori di ricerca.

Ti interessano i nostri prodotti e servizi?

Chiama il numero verde 800 011 411 o inviaci la tua richiesta tramite form per ottenere un preventivo gratuito: un nostro consulente ti ricontatterà al più presto.

Richiedi informazioni