Come targettizzare le inserzioni di Facebook? | Italiaonline

Le inserzioni di Facebook aiutano le aziende a far conoscere il loro marchio e i loro prodotti e servizi ma, per riuscire nell’intento, è fondamentale saper scegliere correttamente il proprio target. Il social network di Mark Zuckerberg, infatti, offre diverse possibilità di targettizzazione per un’inserzione, che può essere destinata a un pubblico nuovo oppure a un pubblico già precedentemente salvato dall’utente. Scopriamo insieme le varie opzioni a disposizione.

Inserzioni di Facebook: come creare il pubblico giusto?

Quando si crea un nuovo pubblico per la propria pubblicità su Facebook è possibile effettuare delle scelte in base a diverse voci di targeting, come:

  • luoghi, che definisce il pubblico a livello geografico;
  • età, che mostra l’inserzione alle persone che rientrano in una determinata fascia d’età;
  • genere, che mostra il post sponsorizzato su Facebook in riferimento al genere dell’utente;
  • lingue, quando il pubblico dell’inserzione viene individuato dal punto di vista della lingua parlata.

Facebook, inoltre, fornisce uno strumento più preciso chiamato “targettizzazione dettagliata”, che permette di includere o escludere dal pubblico alcune persone in base ai loro comportamenti, ai loro dati demografici e/o ai loro interessi.

L’opzione “connessioni”, invece, individua il pubblico per l’inserzione includendo o escludendo alcuni utenti in base alle connessioni da loro avute con determinate pagine, app o eventi.

Grazie allo strumento “pubblico personalizzato” è possibile determinare un pubblico per la propria inserzione di Facebook composto da persone già conosciute, cioè creato a partire dai dati di un file clienti, dal pixel di Facebook e da altre funzionalità del social network. La sottovoce “pubblico simile”, invece, individua un pubblico di destinazione creato da una “origine”, trovando altre persone su Facebook con caratteristiche “simili” a quelle del pubblico d’origine.

Inserzioni di Facebook: come utilizzare un pubblico già salvato?

Per poter utilizzare in una successiva sponsorizzazione su Facebook un pubblico precedentemente creato è necessario, ovviamente, prima salvarlo. Così facendo, cliccando poi su “Usa un pubblico salvato” in alto nella sezione “Pubblico” del processo di creazione di una nuova inserzione, è possibile selezionare il pubblico che si desidera usare dal menu a discesa. Facebook consente anche di apportare delle modifiche a un pubblico precedentemente salvato, con un clic sul pulsante “Modifica”.

Consigli utili per targettizzare al meglio le inserzioni di Facebook

Nel processo di creazione di un pubblico per una nuova inserzione è possibile combinare e abbinare, in base alle proprie necessità, le diverse opzioni di targeting di Facebook.

Tuttavia, il consiglio del social network è quello di non usare troppe opzioni contemporaneamente, per scongiurare il rischio di creare un pubblico troppo specifico e ridotto per risultare adeguatamente efficace. Un pubblico ampio, però, non è sinonimo di scelta vincente. A tal proposito, Facebook fornisce un pannello chiamato “Definizione del pubblico” che, in maniera intuitiva, attraverso i colori rosso, giallo e verde, indirizza l’utente nella scelta delle dimensioni del pubblico.

Se hai bisogno di ulteriori consigli e di un team di professionisti in grado di assisterti passo dopo passo nel processo di creazione di un pubblico per le tue inserzioni di Facebook, gli esperti di pubblicità online di Italiaonline sono a tua disposizione per studiare con te soluzioni personalizzate in base al budget a disposizione e a monitorarne i risultati.

Ti interessano i nostri prodotti e servizi?

Chiama il numero verde 800 011 411 o inviaci la tua richiesta tramite form per ottenere un preventivo gratuito: un nostro consulente ti ricontatterà al più presto.

Richiedi informazioni