Italiaonline, boom dei portali verticali | Italiaonline

Italiaonline rafforza la sua leadership sul fronte dei brand verticali, che raggiungono un’audience complessiva di quasi 17 milioni di utenti unici mensili (dati Audiweb, marzo 2019). L’exploit del mese di marzo è il risultato di un percorso di crescita costante che ha accompagnato le properties negli ultimi anni e il frutto di una strategia editoriale centrata sulla qualità del prodotto e la creazione e distribuzione dei contenuti in logica sempre più mobile e omni-channel. I dati Audiweb di marzo 2019 includono la certificazione delle pagine mobile AMP, che ora vengono correttamente attribuite ai rispettivi brand verticali.

​Nel ranking dei brand femminili, DiLei raggiunge i 7,5 milioni di utenti unici con un incremento di oltre il 50% rispetto a febbraio, che permettono di superare leader del calibro di Vanityfair.it e Alfemminile.com e spingere due posti più in alto la CRU donne di Italiaonline, ora saldamente seconda.

Nel ranking del settore travel, si rafforza ulteriormente la leadership assoluta di SiViaggia con 2,6 milioni di utenti unici (+52% rispetto a febbraio), ma è nel ranking auto e moto l’escalation più clamorosa, con Virgilio Motori che a marzo diventa il portale leader di categoria in Italia, raddoppiando i propri utenti, che arrivano a 2,8 milioni e superano gli storici top player Quattroruote.it e Alvolante.it. Ottima anche la performance di QuiFinanza, che a marzo incrementa del 60% gli utenti unici per un totale di 4,4 milioni ed è secondo soltanto al Sole24Ore.it nel ranking dei verticali del settore economia e finance.

Considerando tutto il mondo dei verticali di Italiaonline, che comprende, oltre ai citati DiLei, SiViaggia, QuiFinanza e Virgilio Motori, anche Buonissimo, SuperEva, Virgilio Notizie, Virgilio Sport e Virgilio Video, la somma degli utenti unici unduplicated sfiora i 17 milioni, un grande traguardo che accredita sempre più Italiaonline tra i player di riferimento nel panorama media italiano, sia in termini di copertura che qualità dell’inventario pubblicitario.

La crescita dei verticali Italiaonline è frutto di parecchie combinazioni vincenti, come spiega il direttore Marketing Consumer e Digital Properties Domenico Pascuzzi: “La nostra strategia editoriale è incentrata sulla qualità dei contenuti e della user experience, e questo in ottica sempre più mobile e cross-channel, come dimostrano anche l’importante mention ricevuta al recente Google I/0 in California per la velocità di caricamento dei nostri siti su mobile e il lancio di una nuova linea di contenuti voice per smart speaker. Sul fronte dell’offerta pubblicitaria, ai brand e ai clienti inserzionisti viene offerto un ampio ventaglio di soluzioni per comunicare con il proprio target di riferimento, con iniziative progettuali ad hoc, dati profilati, soluzioni native, formati mobile e un bacino video di grande valore editoriale. L’obiettivo è quello di fornire placement pubblicitari premium in un contesto editoriale assolutamente brand-safe”.

“Questo risultato straordinario ci riempie di orgoglio – ha proseguito Pascuzzi – ed è il frutto  del lavoro del nostro team di professionisti che si occupano del prodotto a tutto tondo, dagli aspetti editoriali, a quelli del prodotto pubblicitario e dello sviluppo del software; continueremo a proporre contenuti originali e di qualità con un approccio cross-channel, potenziando la produzione e la presenza sui canali social e innovando continuamente le properties, per proseguire a essere il gruppo digitale premiato ogni giorno da più di un navigatore italiano su due”.