ITALIAONLINE: ARRIVA A SPOLETO L’INIZIATIVA "DONANDO SI IMPARA" | Italiaonline

Italiaonline, prima internet company italiana, ha inaugurato questa mattina a Spoleto l’aula informatica e i laboratori della sede del Liceo Scientifico “A. Volta”. Grazie alla donazione, il liceo è stato arricchito di significative dotazioni informatiche: computer – desktop e portatili – iPad e stampanti laser a colori. La donazione, ricordata con una cerimonia pubblica, è stata voluta da Italiaonline nell’ambito dell’iniziativa “Donando si impara”, con la quale il gruppo ha devoluto alle scuole la cifra destinata ai regali natalizi 2016, sostenendo tre licei delle zone del Centro Italia maggiormente colpite dal terremoto dello scorso agosto e da quello di ottobre, con particolare attenzione alle zone dell’epicentro (Spoleto, Amatrice, Ascoli Piceno). L’iniziativa è nata tre anni fa con la donazione di aule informatiche a tre licei di Milano, Pisa e Roma e consolidata l’anno successivo con corsi di coding agli stessi istituti, a cui se n’è aggiunto uno di Torino.

Grande è stata la partecipazione delle istituzioni locali all’evento. Il taglio del nastro è avvenuto, infatti, alla presenza dei Sindaco Prof. Fabrizio Cardarelli, del Vice Sindaco Prof.ssa Maria Elena Bececco, di rappresentanti della Provincia di Perugia – settore Edilizia Scolastica, del terzo settore e delle realtà produttive e culturali del territorio. Per Italiaonline erano presenti: Enrico Benassuti, District Manager Italiaonline, e Ezio Bertino, responsabile relazioni istituzionali.

Alla cerimonia hanno assistito Dirigenti Scolastici delle scuole di Spoleto, corpo docente e alunni dell’Istituto.

Scopo del progetto “Donando si impara” è quello di aiutare le comunità locali a focalizzarsi sulla loro risorsa più importante: i giovani, favorendo il loro accesso all’informatica, strumento fondamentale per l’evoluzione futura del loro percorso lavorativo. Oltre a quello del liceo spoletino, Italiaonline ha contribuito quest’anno ad allestire il laboratorio di informatica del liceo scientifico Antonio Orsini di Ascoli Piceno; nel liceo scientifico dell’Istituto omnicomprensivo di Amatrice, invece, già dotato di attrezzature, l’azienda ha finanziato corsi di coding (linguaggio Python).

“La continua innovazione tecnologica e lo sviluppo delle capacità dei nativi digitali sono missioni centrali per Italiaonline, così come il percorso di collaborazione con il mondo della scuola secondaria, inaugurato nel 2014 – dichiara Antonio Converti, Amministratore Delegato di Italiaonline – Nel 2017 si è deciso di dedicare particolare attenzione alle zone del Centro Italia maggiormente colpite dal terremoto dello scorso anno, con l’intento di supportare concretamente le comunità locali nella ripresa post sisma. Per tutti questi motivi siamo particolarmente orgogliosi di sostenere il Liceo scientifico Pontano Sansi di Spoleto, che si è distinto per la qualità delle proposte formative del corpo docente e per i risultati eccellenti dei suoi studenti. L’obiettivo è di stimolare sempre più il pensiero creativo, la capacità di trovare soluzioni a bisogni complessi e il desiderio di innovare dei cittadini e degli imprenditori di domani, imparando a usare la tecnologia sempre più da protagonisti e sempre meno da semplici fruitori”.

“Abbiamo accolto con entusiasmo la donazione di Italiaonline – afferma Roberta Galassi, Dirigente Scolastica dell’IIS “Sansi Leonardi Volta” di Spoleto – tanto più che non si tratta solo di arricchire le dotazioni strumentali di un’aula informatica, di classi e laboratori, ma anche, in prospettiva, di sostenere la formazione dei docenti sul Coding, con ricaduta virtuosa sugli Studenti in uno degli ambiti di ricerca e di applicazione più ricchi di futuro e più formativi, sotto ogni aspetto. Come Dirigente del Liceo Scientifico ‘Volta’ di Spoleto esprimo un’autentica gratitudine per un gesto di grande generosità e illuminato sul piano formativo’.

“Il nostro territorio sta affrontando una emergenza straordinariamente complessa e in divenire – così il Sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli – che può essere superata solo attraverso la capacità di collaborazione e la proattività delle migliori risorse della società civile: la scuola e l’impresa sono tra i capisaldi fondanti di questa complessa architettura sociale partecipativa. L’iniziativa di Italiaonline e la collaborazione con il Liceo Sansi Leonardi Volta di Spoleto accorciano la distanza fra il mondo del lavoro e quello della scuola, in modo straordinariamente concreto, costruendo nuove opportunità didattiche che permettono a ragazzi e ragazze di accedere a percorsi culturali e formativi evoluti, unendo l’aspetto dello studio teorico alle applicazioni pratiche. L’obiettivo ultimo di queste illuminate iniziative deve essere la rinascita del territorio e il rilancio dell’economia attraverso la qualificazione e la valorizzazione dello straordinario giovane capitale umano locale.”