Libero

Libero è un portale italiano nato nel 1994 col nome Italia On Line (chiamato anche “iOL”, prima comparsa del nome dell’attuale gruppo), come sito di assistenza agli utenti nella navigazione internet (allora a pagamento) e nella configurazione della posta elettronica.

Grazie alla collaborazione con Olivetti e l’Università di Pisa, nel 1996 il sito sviluppa Arianna, un servizio automatizzato di indicizzazione di pagine web con l’intento di diventare il primo motore di ricerca di contenuti in lingua italiana. Nel 1998 dà vita a Digiland, prima comunità italiana di social network, dove registrandosi gratuitamente veniva data la possibilità di pubblicare articoli html e di chattare con altre persone connesse al portale.

Nel 1999 ecco il brand attuale, Libero. Nel 2011, grazie alla collaborazione con la start-up americana Joyent, nasce Libero Cloud, prima piattaforma di cloud computing disponibile online in Italia.

L’anima tecnologica originaria orienta da sempre Libero verso il mondo dei servizi internet: oggi è il primo in Italiaper numero di caselle mail attive, 9,2 milioni. Nel corso del tempo, le varie formule trovate da Libero per unire servizi e contenuti si sono rivelate vincenti e capaci di attirare sempre una grande audience. Lo sono tuttora, come dimostrano i numeri del portale: più di 11 milioni di visitatori unici al mese, che visitano 2 miliardi di pagine *

*Dati Audiweb media primo semestre 2014

www.libero.it