Responsabilità sociale

UN’AZIENDA CHE OPERA IN GRANDE SA DI AVERE GRANDI RESPONSABILITÀ

Verso gli investitori, i clienti, i dipendenti, l’ambiente e il territorio in cui opera, Italiaonline ha la responsabilità etica – e non solo economica – di creare valore che duri e cresca nel tempo, per essere consegnato intatto alle generazioni future. Questa Responsabilità Sociale d’Impresa fa parte di scelte industriali e commerciali effettuate con l’obiettivo di minimizzare l’impatto ambientale, sostenere la cultura d’impresa del Paese e creare una consapevolezza aziendale di pari opportunità. Per questo motivo, ogni Cliente che sceglie Italionline partecipa a un grande progetto di sostenibilità.

 

Italiaonline partner di “Print Power”

Sosteniamo un grande progetto europeo sulla carta
La carta con cui vengono realizzati i volumi delle PagineGialle, delle PagineBianche e del Tuttocittà, proviene in gran parte da foreste scandinave a gestione sostenibile, per preservare e far crescere l’ambiente che produce ossigeno e assorbe CO2, abbassandone il livello globale. Ci occupiamo del riciclo dei nostri vecchi elenchi, in modo da stampare quelli nuovi su carta riutilizzata al 40%. Per questo, in continuità con l’impegno ormai decennale di Seat Pagine Gialle, siamo partner del progetto europeo “Print Power” che promuove l’uso della carta come mezzo di comunicazione efficace e sostenibile, attraverso due campagne: “Print Power” e “Two Sides”.

Campagna “Print Power”
Si tratta di un’iniziativa pubblicitaria che sostiene le valenze specifiche della carta stampata e la loro efficacia.La campagna punta sulla funzione rafforzativa e complementare della carta rispetto alla comunicazione su internet o su altri media.Oggi è impensabile prescindere dalla comunicazione integrata, che si avvale cioè di mezzi online e offline al tempo stesso, per condurre il consumatore per mano, lungo un percorso articolato ed efficace.La campagna “Print Power” si rivolge ai decisori degli investimenti pubblicitari in azienda, ai centri media e alle agenzie di advertising.

 Campagna “Two Sides”
“Two Sides – Il lato verde della carta” è una campagna informativa rivolta a un ampio target, relativa alla sostenibilità ambientale dell’industria della carta. Attraverso fatti e cifre, l’iniziativa ha l’obiettivo di superare alcuni stereotipi come i presunti impatti ecologici negativi, connessi all’utilizzo di tale materia prima. Come partner di “Two Sides” c’impegniamo a ridurre al minimo l’impatto ambientale delle nostre attività, contribuendo a uno sviluppo sostenibile:

- ci impegniamo a condurre le nostre attività in maniera responsabile dal punto di vista ambientale e sociale,
- sosteniamo e promuoviamo i sistemi di certificazione forestale e il riciclo della fibra di cellulosa,
- assicuriamo che le materie prime provengano da fonti sostenibili,
- quantifichiamo e gestiamo la nostra impronta ambientale eliminando o riducendo al minimo le ripercussioni sulla natura,
- promuoviamo sistemi efficienti di raccolta e riciclo per ridurre (e in futuro eliminare) lo smaltimento dei rifiuti di carta e stampati in discarica,
- miglioriamo la sostenibilità delle nostre attività economiche minimizzando i rifiuti e l’impiego di acqua ed energia.

Ambiente e Qualità

Siamo da sempre per un uso consapevole della carta
Abbiamo grande rispetto per la materia prima da cui siamo nati: la carta. Lavoriamo solo con produttori e stampatori che osservino i più severi standard di certificazione qualitativi e ambientali. E quando dobbiamo scegliere la carta per i nostri famosi elenchi, preferiamo le basse grammature. Tutto questo per tenere alta la qualità dell’ambiente in cui viviamo.

Carta
Per la realizzazione dei prodotti editoriali, utilizziamo carte e cartoncini prodotti da alcuni dei principali gruppi cartari del Nord Europa che si caratterizzano per essere in possesso di certificazioni relative ai sistemi di gestione della qualità (ISO 9001) e di gestione ambientale (ISO 14001 e EMAS).
Le carte utilizzate da per gli elenchi telefonici contengono mediamente il 40% di fibra riciclata, mentre il restante 60% proviene da cellulose ricavate da foreste gestite secondo gli standard PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes) ed FSC (Forest Stewardship Council).

Contenimento dei fabbisogni
Sul tema del contenimento dei fabbisogni complessivi di materia prima, le PagineGialle e le PagineBianche italiane hanno avuto un ruolo pilota in Europa nell’uso di carte per directories a bassa grammatura: dal 1995, per la pubblicazione vengono utilizzate rispettivamente carte da 32 e 34 gr/mq.

Stampa
Per quanto attiene alla stampa, tutta la produzione viene realizzata presso stampatori in possesso delle certificazioni ISO 9001 e ISO 14001. Grande attenzione viene posta infine nella gestione e nel riciclaggio degli elenchi usati: da molti anni, infatti, si procede al recupero diretto degli elenchi e al loro inoltro in cartiera per la produzione di nuova materia prima. In alternativa, a seconda delle zone, vengono stipulati accordi con i principali consorzi locali e, grazie ad apposite campagne informative ai cittadini, gli elenchi usati vengono smaltiti nella raccolta differenziata.