GovernanceCorporate Governance

Codice etico e D.Lgs 231/2001

Il 16 dicembre 2016, il Consiglio di Amministrazione di Italiaonline ha approvato il nuovo Codice Etico e “i Principi e linee guida di Gruppo per l’implementazione del Modello di Organizzazione e Gestione secondo i principi di cui al d.lgs 231/01”, in materia di responsabilità amministrativa degli enti per fatti di reato commessi da soggetti in posizione apicale e da coloro che sono sottoposti alla loro direzione o vigilanza.

Entrambi i documenti, hanno una duplice valenza in quanto, da un lato illustrano il sistema di procedure e di controlli richiesti da Board, finalizzati a ridurre il rischio di commissione di reati previsti dalla speciale normativa, dall’altra forniscono una serie di indicazioni comportamentali e di divieti che mirano ad una gestione etica del business, al rispetto di tutte le normative che ne disciplinano il funzionamento e, non da ultimo, alla efficacia ed efficienza di tutte le attività aziendali, nell’interesse degli stakeholders.

Particolare enfasi viene posta sull’orientamento al cliente, sulla prevenzione della corruzione, sulla parità di genere, sulla tutela dei lavoratori e della loro salute e sicurezza e sulla trasparenza.
Al fine di una organica impostazione, le Linee Guida, quale documento master del Modello Organizzativo “231”, sono state redatte secondo lo schema dello stesso Decreto e tenendo conto delle indicazioni di Confindustria 2014, degli orientamenti dottrinali e giurisprudenziali, ma anticipando anche nuovi strumenti di stimolo alle segnalazioni, come la sezione dedicata alla tutela dei segnalanti (c.d. sistema di whistleblowing) in linea con le indicazioni del Codice di Autodisciplina delle società quotate e con l’evoluzione del diritto.

È stata inoltre prevista, a supporto anche dell’Organismo di Vigilanza, oltre che degli Organismi di Vigilanza delle controllate, la costituzione di un Comitato Etico, composto dai responsabili delle Direzioni Internal Audit & Compliance, Human Resources e Affari Legali e societari, che potrà meglio assicurare una vista multidisciplinare sulle problematiche trattate.

L’Organismo di Vigilanza ex D.Lgs n. 231/2001 è attualmente composto dai Signori Alberto Mittone (Avvocato, con il ruolo di Presidente) e Angelo Jannone (Responsabile della Direzione Internal Audit and Compliance).

Linee guida di gruppo per l’implementazione del modello di gestione, organizzazione e controllo (D.Lgs 231/2001)

Codice etico di Italiaonline S.p.A.